^

Salute

A
A
A

Crepe agli angoli delle labbra

 
, Editor medico
Ultima recensione: 06.09.2022
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Ogni volta che compaiono delle crepe negli angoli delle labbra, ricordiamo l'immunità. In effetti, un problema del genere è strettamente correlato allo stato del nostro sistema immunitario, e si manifesta più spesso in primavera, quando le difese si indeboliscono e le riserve vitaminiche dell'organismo si esauriscono. Di per sé, le crepe o le convulsioni non sono una malattia, sebbene causino un notevole disagio. È solo un segnale dal corpo che qualcosa non va.

Epidemiologia

Molto spesso, le crepe negli angoli delle labbra sono dovute all'attivazione di un'infezione streptococcica o fungina. I pazienti con un sistema immunitario indebolito e patologie croniche, donne in gravidanza e bambini (compresa l'adolescenza) sono maggiormente a rischio.

Sia gli uomini che le donne sono ugualmente spesso malati, e specialmente quelli che non possono separarsi da cattive abitudini, come fumare e bere alcolici.

Le cause crepe agli angoli delle labbra

Ci sono molti fattori che provocano la comparsa di crepe negli angoli della cavità orale, ma la vera ragione è molto spesso la stessa: si tratta di batteri e altri microrganismi patogeni che entrano nella mucosa delle labbra in modi diversi, dopo cui sono attivati. La maggior parte delle persone si sbaglia un po' quando crede che le screpolature derivino da un'eccessiva secchezza della pelle o da beriberi: questi fattori infatti si verificano, ma senza la presenza della flora microbica il problema non si sarebbe verificato.

Anche le crepe che si formano sullo sfondo di infezioni virali respiratorie acute o infezioni respiratorie acute non sono il risultato di una temperatura corporea elevata, ma una conseguenza di un'invasione infettiva. Inoltre, molto spesso, secondo le statistiche, le convulsioni sono causate da streptococchi e flora fungina, vale a dire streptococco epidermico e funghi simili a lieviti appartenenti al genere Candida. L'infezione provoca lo sviluppo di un processo infiammatorio che si verifica con danni ai tessuti superficiali della pelle e alle mucose.

Fattori di rischio

Sono noti numerosi fattori che possono provocare la formazione di crepe negli angoli delle labbra. Molto spesso stiamo parlando di questi di loro:

  • l'uso di bicchieri, tazze, elettrodomestici non lavati di altre persone;
  • mordersi e leccarsi frequentemente le labbra, soprattutto nella stagione fredda;
  • inosservanza delle norme igieniche per la cura del cavo orale;
  • raffreddamento generale del corpo o surriscaldamento;
  • l'uso di cibo di bassa qualità, verdure non lavate, verdure, bacche, frutta;
  • toccare costantemente con le mani sporche la pelle nella zona della bocca.

Contribuire allo sviluppo dei fattori del processo infettivo come:

  • immunità debole;
  • anemia di varie eziologie;
  • diabete;
  • insufficienza della funzionalità epatica;
  • mancanza di vitamine e minerali nel corpo;
  • processi infettivi frequenti o prolungati;
  • periodi frequenti o lunghi di trattamento con farmaci ormonali o citostatici, immunosoppressori.

Patogenesi

Esistono tali tipi patogeni di crepe negli angoli delle labbra:

  • crepe batteriche provocate dall'infezione da streptococco;
  • crepe fungine che si verificano quando vengono attivati i funghi del genere Candida.

Deve essere chiaro che questi microrganismi - gli agenti causali della malattia - possono essere normalmente presenti sulla pelle di una persona sana. La loro riproduzione migliorata inizia solo con una combinazione di circostanze favorevoli per questo:

  • un forte indebolimento del sistema immunitario (malnutrizione, malattia, chirurgia, ecc.);
  • calo del livello di emoglobina nel sangue;
  • malattie del cavo orale, dei denti, delle prime vie respiratorie;
  • livelli elevati di zucchero nel sangue;
  • disbiosi intestinale.

Qualsiasi malfunzionamento nel corpo è stress in una forma o nell'altra, che può dare impulso allo sviluppo dell'infezione. Di conseguenza, i microrganismi che si accumulano negli angoli della bocca ne attivano la crescita e lo sviluppo, si innesca una reazione infiammatoria, che è accompagnata da tutti i segni rilevanti: arrossamento, dolore, ecc.

Sintomi crepe agli angoli delle labbra

I sintomi clinici delle crepe agli angoli delle labbra possono variare leggermente, a seconda dell'eziologia della malattia. Ad esempio, i primi segni possono essere descritti come segue:

  • Con le crepe batteriche, all'inizio c'è un leggero arrossamento e disagio sotto forma di prurito. Dopo un po' si formano piccole bolle agli angoli delle labbra, o una bolla con contenuto liquido: è a causa di questo sintomo che molte persone confondono le convulsioni con l'herpes. Ma dopo qualche tempo, le bolle si aprono e si forma una crosta sanguinante, che può essere sia secca che bagnata, a volte aprendosi o sanguinando. In questa fase, il dolore si unisce, diventa doloroso aprire la bocca e, di conseguenza, parlare e mangiare.
  • Con le crepe fungine, si verifica un processo infiammatorio, che in apparenza ricorda l'erosione. La crosta esterna non si forma e le crepe e il rossore agli angoli delle labbra stesse si distinguono per una tinta rossastra, spesso coperta da un rivestimento sciolto. Se la bocca è chiusa, il problema potrebbe rimanere invisibile. Ma con la bocca aperta, vengono esposte convulsioni e crepe agli angoli delle labbra, può verificarsi un dolore di natura tagliente.

Oltre alle opzioni di cui sopra, ci sono anche crepe miste che portano segni di presenza sia microbica che fungina.

Crepe agli angoli delle labbra in un bambino

Il fattore più comune che porta alla comparsa di crepe agli angoli delle labbra nei bambini è la mancanza di vitamine del gruppo B, che garantiscono il normale stato della pelle e delle mucose. Anche una carenza di zinco e ferro nel corpo può essere "colpevole". Tuttavia, molto spesso batteri e funghi vengono attivati sullo sfondo di una diminuzione della difesa immunitaria, ad esempio con tonsillite, carie, frequenti raffreddori e SARS, con anemia, invasioni di elminti.

In molti bambini, la causa dell'eccessivo accumulo di batteri negli angoli delle labbra è la malocclusione, il mancato rispetto delle regole di igiene orale e, nei bambini piccoli, la prolungata ritenzione di capezzoli e ciucci in bocca. Processi allergici, altre malattie e deviazioni contribuiscono con il loro contributo aggiuntivo.

Le crepe negli angoli delle labbra durante l'infanzia non sono spesso disturbate, tuttavia, se si verifica una tale patologia, acquisisce un carattere prevalentemente a lungo termine. Il picco della morbilità infantile si verifica in primavera, quando la mancanza di vitamine si fa sentire soprattutto sullo sfondo di una diminuzione generale dell'immunità.

Crepe agli angoli delle labbra durante la gravidanza

Durante la gravidanza, molte malattie croniche si aggravano e ciò è dovuto principalmente a un carico in forte aumento sul corpo femminile e a un calo dell'immunità. La malattia nelle donne in gravidanza può procedere in modo atipico, a partire dalla consueta secchezza delle labbra, per finire con la formazione di erosioni principalmente nel labbro inferiore.

Non è raro durante la gravidanza e screpolature agli angoli delle labbra di origine allergica. Tali convulsioni sono caratterizzate da sensazioni pruriginose e di bruciore, gonfiore e arrossamento nell'area corrispondente del viso. Un ulteriore contatto con l'allergene porta alla formazione di piccole bolle che si trasformano in elementi erosivi.

I sintomi atipici delle crepe possono manifestarsi brevemente e spontaneamente e anche scomparire bruscamente. Le remissioni si verificano frequentemente, ma le labbra per lo più si staccano in questo periodo. Caratterizzato da secchezza delle labbra e della pelle del viso.

Complicazioni e conseguenze

Le complicazioni sullo sfondo della comparsa di crepe negli angoli delle labbra sono estremamente rare: di solito il problema viene curato in una fase iniziale di sviluppo. Nei casi avanzati, è possibile diffondere l'infezione, aumentare l'area del processo infiammatorio con il coinvolgimento dei tessuti sani (pelle e mucose).

Tra le conseguenze particolarmente spiacevoli, si può individuare la formazione di ulteriori crepe profonde, elementi ulcerosi ed erosivi, che si fondono in un unico grande focus. Il processo di esecuzione è caratterizzato da un grave disagio e con uno stretto contatto c'è il rischio di trasmettere l'infezione ad altre persone.

Se le crepe agli angoli delle labbra non guariscono per molto tempo, non ha senso aspettare che il problema scompaia da solo: è meglio consultare un medico che prescriverà un trattamento in base all'agente patogeno rilevato. Se la malattia è lasciata al caso, l'autoguarigione sullo sfondo di un'immunità indebolita è considerata quasi impossibile. Il trattamento dovrebbe essere completo, mirato agli effetti locali sul focus infiammatorio, oltre a rafforzare la difesa immunitaria.

Diagnostica crepe agli angoli delle labbra

Nella stragrande maggioranza dei casi, la diagnosi delle crepe viene effettuata sulla base di un esame clinico e dei reclami dei pazienti. La sintomatologia della malattia è tipica e, in caso di dubbio, vengono presi in considerazione i dati dell'analisi istologica dei tessuti danneggiati.

In generale, le fasi diagnostiche possono essere così distribuite:

  • raccolta di reclami, esame del paziente;
  • effettuare analisi istologiche, test cutanei con allergeni;
  • test di laboratorio generali per valutare lo stato del corpo (consentono di escludere anemia, malattie infiammatorie);
  • metodi diagnostici strumentali.

La diagnostica di laboratorio e strumentale è più spesso utilizzata nella differenziazione delle malattie delle labbra. Ad esempio, il medico può prescrivere un esame del sangue periferico, esame citologico, batteriologico e virologico di strisci, esame ecografico della cavità addominale o della tiroide, ecc.

Diagnosi differenziale

La diagnosi differenziale deve essere effettuata con diversi tipi di cheilite (tipo esfoliativo, ghiandolare, meteorologico, anulare, candidale, eczematoso), con lupus eritematoso delle labbra, macrocheilite.

Trattamento crepe agli angoli delle labbra

Quando si trattano le crepe negli angoli delle labbra, è meglio fornire un approccio integrato, tenendo conto delle caratteristiche individuali del trattamento. È anche importante rispettare le misure generali, che includono:

  • rispetto delle regole di igiene orale;
  • igiene regolare del cavo orale e dei denti;
  • cure odontoiatriche, rimozione tempestiva dei denti problematici, eliminazione della placca;
  • rinunciare alle cattive abitudini (che significa non solo fumo e abuso di alcol, ma anche mordersi le labbra, leccandole costantemente);
  • fornire protezione meccanica delle labbra (correzione della dentatura, sostituzione tempestiva degli impianti dentali, ecc.);
  • adempimento di tutte le prescrizioni mediche.

Le prescrizioni del medico possono includere raccomandazioni per la terapia generale e locale. Il trattamento esterno prevede le seguenti attività:

  • trattamento con soluzioni antisettiche (perossido di idrogeno, clorexidina, soluzione di permanganato di potassio);
  • applicare lozioni con enzimi proteolitici (tripsina, chimotripsina) per ammorbidire le croste;
  • lubrificazione con unguenti corticosteroidi (Lorinden A, Celestoderm, Locoid) per inibire lo sviluppo di una reazione infiammatoria, per eliminare gonfiore e altri sintomi spiacevoli.

Inoltre, possono essere utilizzati antistaminici, ad esempio Suprastin, Loratadin, Cetirizine. Inoltre, si raccomanda una dieta fortificata, multivitaminici e sedativi.

Cosa fare con le crepe agli angoli delle labbra?

Quando compaiono crepe negli angoli delle labbra, prima di tutto, è necessario escludere l'influenza di fattori che possono esacerbare il decorso del processo infiammatorio. Tali fattori sono solitamente allergeni, effetti microbici, surriscaldamento e ipotermia, disidratazione, ecc.

Non è difficile curare la malattia dopo aver contattato un medico, l'importante è scegliere il trattamento giusto ed eliminare la causa principale del problema (ad esempio per neutralizzare i batteri o un agente patogeno fungino).

Sono adatti sia gli effetti terapeutici locali che quelli sistemici, o una combinazione di entrambi. Altrettanto importante è osservare scrupolosamente tutte le regole di igiene del cavo orale, del viso e delle mani.

Dove viene solitamente diretta la terapia? Idrata e ammorbidisce la pelle, accelera la guarigione delle ferite, prevenendo la reinfezione. Per questo vengono utilizzati con successo preparati sistemici ed esterni antimicrobici e antimicotici.

Farmaci che un medico può prescrivere

Clorexidina

Soluzione antimicrobica e antisettica, che viene utilizzata per trattare crepe e ferite tre volte al giorno. Il prodotto è poco tossico e sicuro, ma il suo uso interno dovrebbe essere evitato. In alte concentrazioni, l'agente può causare ustioni al tessuto mucoso.

Aevit

Preparato vitaminico combinato che può essere utilizzato sia internamente che esternamente. All'interno prendi una capsula del farmaco al giorno. Inoltre, le aree interessate agli angoli delle labbra vengono lubrificate con il contenuto della capsula. Tale trattamento non ha controindicazioni, aiuta ad accelerare il recupero.

Loratadina

Un antistaminico che ha proprietà antiallergiche e antipruriginose. Previene lo sviluppo di edemi, facilita il decorso del processo infiammatorio. La loratadina viene assunta per via orale 10 mg una volta al giorno. Tra gli effetti collaterali più comuni ci sono mal di testa, sonnolenza, irritabilità.

Fukortsin

Antisettico e disinfettante ad ampia attività antimicrobica e antimicotica. Il farmaco lubrifica le ferite 1-3 volte al giorno, fino al recupero clinico. Effetti collaterali sullo sfondo dell'uso del farmaco: colorazione temporanea della pelle in un colore rossastro, desquamazione dell'epitelio.

Estratto di Echinacea

Un agente immunostimolante che aumenta l'attività fagocitica di macrofagi e neutrofili. Solitamente assumere 20-40 gocce dell'estratto tre volte al giorno, non più di 2 mesi di seguito. È anche possibile l'applicazione topica del farmaco. Possibili effetti collaterali sono allergie.

Unguenti per le crepe agli angoli delle labbra

Gli unguenti vengono solitamente applicati sui tessuti danneggiati 1-2 volte al giorno: vengono utilizzati farmaci con effetti antimicrobici, antimicotici e cicatrizzanti.

L'unguento Levomekol, che contiene un antibiotico, è perfetto come antisettico. Unguenti come Actovegin, Solcoseryl, che stimolano i processi di guarigione, si sono dimostrati efficaci. Oltre a loro, va notato l'effetto curativo degli unguenti Bepanten, Methyluracil, Dexpantenolo.

Con un'infezione fungina, è rilevante l'uso di unguenti Clotrimazolo, Exoderil, ecc.

Altri unguenti che il medico può prescrivere:

  • Celestoderm-B con Garamicina è una combinazione di un corticosteroide e un componente antibatterico, utilizzato nel complesso decorso del processo infiammatorio, con l'aggiunta di un'infezione purulenta. Con le infezioni fungine, questo rimedio non è prescritto. L'unguento viene applicato sull'area del danno al mattino e alla sera, cioè due volte al giorno. La durata della terapia è di 1-2 settimane.
  • Lorinden C è un unguento combinato con effetto antipruriginoso, antinfiammatorio, antiallergico, antiedemigeno. Applicare non più di due volte al giorno, per non più di due settimane.

Balsamo per le crepe agli angoli delle labbra

Se la formazione di una crepa è appena iniziata, puoi utilizzare il noto balsamo Rescuer. Questo farmaco viene utilizzato esternamente, accelerando la reazione di guarigione di ferite e lesioni. La particolarità del prodotto è che ha una composizione naturale, senza antibiotici e componenti ormonali. Il balsamo è rappresentato da ingredienti come burro chiarificato, olivello spinoso e oli d'oliva, estratto di calendula, cera d'api, trementina, olio di naftalan, soluzioni vitaminiche e oli essenziali.

Il balsamo viene applicato direttamente sulle crepe, più volte al giorno (di solito tre volte). I processi allergici possono diventare controindicazioni per l'uso.

Gli effetti collaterali sono rari e sono espressi nello sviluppo di un'allergia al farmaco.

Vitamine

Le sostanze vitaminiche e minerali sono componenti essenziali per la prevenzione e il trattamento di quasi tutte le malattie dermatologiche. La mancanza di alcuni nutrienti essenziali può facilmente causare desquamazione, labbra screpolate e persino sfoghi. L'avitaminosi o l'ipovitaminosi possono diventare un fattore decisivo nello sviluppo di processi dermatologici infettivi, causando il passaggio della patologia dallo stadio acuto a quello cronico.

La vitamina A partecipa alla differenziazione delle cellule epiteliali nello strato superficiale della pelle. Si scopre che le strutture cellulari cambiano chimicamente e funzionalmente. Con una mancanza di retinolo, appare la secchezza, il peeling aumenta, lo strato corneo si ispessisce e possono svilupparsi processi purulenti.

La mancanza di vitamine B 2  e B 6  provoca danni all'epitelio cutaneo e alla cavità orale. Di conseguenza, possono verificarsi non solo crepe agli angoli della bocca, ma anche dermatiti del triangolo nasolabiale, orecchie, viso, ecc. Le vitamine del gruppo B sono sempre prescritte per accelerare la guarigione di ferite e ulcere, dermatosi cronica.

L'acido ascorbico è un noto immunomodulatore che attiva le difese di riserva nel corpo, accelerando la riparazione dei tessuti. Con una mancanza di acido ascorbico, le ferite guariscono più a lungo e peggio. Quando compaiono crepe dolorose agli angoli della bocca, vengono solitamente prescritti complessi multivitaminici contenenti tutte le sostanze vitaminiche sopra descritte. La frequenza di assunzione di tali farmaci, così come il loro dosaggio, è determinata individualmente.

Trattamento fisioterapico

La fisioterapia completa efficacemente il trattamento di base, aiuta a eliminare rapidamente i sintomi dolorosi e ad accelerare la guarigione.

Le principali procedure che un medico può prescrivere quando compaiono delle crepe negli angoli delle labbra sono:

  • Trattamento laser: ha un effetto antinfiammatorio, antiedematoso e desensibilizzante.
  • Elettroforesi dei farmaci - comporta l'uso di corticosteroidi o antistaminici.
  • Fonoforesi con preparazioni unguenti di corticosteroidi.
  • Trattamento ad altissima frequenza - ha proprietà antinfiammatorie, attiva i processi di microcircolazione e rigenerazione.
  • La terapia a microonde migliora l'afflusso di sangue e la nutrizione dei tessuti, inibisce lo sviluppo di una reazione infiammatoria, elimina l'edema e ha un effetto antiallergico.

A proposito, quando compaiono delle crepe, le procedure fisioterapiche vengono prescritte non così spesso, ma solo con processi trascurati e lenti. La decisione sulla loro nomina è presa dal medico.

Trattamento alternativo

I rimedi alternativi sono sempre disponibili e spesso non hanno un effetto minore rispetto ai farmaci da farmacia. Ad esempio, il rimedio più comune per le crepe agli angoli delle labbra è il normale cerume, esattamente quello che di solito viene accuratamente pulito dalle orecchie con tamponi di cotone. Questo "unguento" naturale lubrifica i luoghi delle convulsioni. Dicono che il problema persiste da 1-2 giorni.

Bene aiuta dalle crepe negli angoli delle labbra l'acqua termale. Può essere utilizzato da solo, oppure lubrificato con una crema speciale o un prodotto per l'igiene preparato sulla base di tale acqua.

Un ottimo modo per sbarazzarsi delle crepe è lubrificare le aree interessate con soluzioni oleose di vitamine: puoi usare capsule di vitamine A o E o il farmaco combinato Aevit. Vengono invece utilizzati anche cera d'api fusa, olio di olivello spinoso o rosa canina, miele, grasso d'oca.

Trattamento a base di erbe

Pulire le aree con crepe agli angoli delle labbra con infusi di piante, come camomilla, celidonia, calendula, salvia, spago, aiuta bene.

Il prossimo ottimo rimedio è il trattamento delle marmellate con succo appena spremuto ottenuto da foglie di aloe o Kalanchoe, da una pianta fresca di celidonia, steli di piantaggine. Puoi lubrificare la pelle danneggiata con uno spicchio d'aglio tagliato o una fetta di cipolla.

Le infusioni per il trattamento delle ferite vengono preparate nei seguenti modi:

  • un cucchiaino di color camomilla secco viene versato in 200 ml di acqua bollente, insistito sotto il coperchio per 40-45 minuti, filtrato e utilizzato come indicato;
  • un cucchiaio di calendula viene versato con un bicchiere di acqua bollente, tenuto sotto il coperchio per almeno mezz'ora, dopodiché viene filtrato e utilizzato per lo sfregamento;
  • un cucchiaio di salvia viene versato in un bicchiere di acqua bollente, insistito per un'ora, dopodiché viene filtrato e utilizzato per strofinamenti e lozioni.

Omeopatia

Un adeguato trattamento omeopatico viene prescritto selezionando il rimedio costituzionale ottimale. Si raccomanda di utilizzare i seguenti agenti in dosaggi selezionati individualmente.

  • Natrum muriaticum - elimina anche le crepe profonde negli angoli delle labbra, nel mezzo delle labbra e tutti i tipi di hangnails.
  • Petrolio: aiuta con ferite sanguinanti vicino alla bocca, che sono accompagnate da bruciore e prurito.
  • Calcarea carbonica è prescritto per crepe sia superficiali che profonde che si verificano principalmente in inverno.
  • Grafite - usata quando compaiono ferite sulle labbra e negli spazi interdigitali.
  • Gepar sulfuris calcareum - elimina le crepe ricoperte di croste.
  • Acidum nitricum - aiuta con ferite sanguinanti profonde, caratterizzate da un lungo decorso.
  • Antimonium krudum - usato per la pelle danneggiata agli angoli della bocca e nel triangolo nasolabiale.

Chirurgia

L'aiuto di un chirurgo è richiesto solo in alcuni casi particolarmente trascurati di crepe agli angoli delle labbra, con sintomi pronunciati di displasia. Sono consentiti i seguenti metodi chirurgici:

  • trattamento laser;
  • trattamento fotodinamico;
  • criochirurgia;
  • escissione a forma di cuneo dei tessuti colpiti;
  • chirurgia plastica per la correzione e il restauro delle labbra.

Tuttavia, ripetiamo, l'operazione per le crepe è piuttosto un'eccezione alla regola, poiché molto spesso non è necessario tale trattamento.

Prevenzione

Anche dopo il trattamento di successo delle crepe negli angoli delle labbra, ha senso occuparsi della prevenzione di una recidiva della malattia in futuro. Ecco cos'è tale prevenzione:

  • eseguire procedure di tempra;
  • cura igienica sistematica e di alta qualità del cavo orale;
  • utilizzare solo cosmetici collaudati e di alta qualità;
  • migliorare la qualità della nutrizione con particolare attenzione ai cibi vegetali, rifiutando di mangiare dolci;
  • sbarazzarsi di cattive abitudini, come il fumo, l'abuso di alcol;
  • prevenzione dell'eccessiva secchezza della pelle e delle mucose, uso di una quantità sufficiente di liquido, uso di prodotti per l'igiene idratante.

Devi prestare attenzione alla pulizia del tuo stesso corpo, lavarti le mani regolarmente (o almeno usare salviettine umidificate), cercare di non leccarti le labbra e di non mangiarti le unghie.

Previsione

Le crepe agli angoli delle labbra possono disturbare a qualsiasi età, sia durante l'infanzia che nell'età adulta. Nella maggior parte dei pazienti, il problema scompare senza gravi conseguenze, entro 3-5 giorni: all'inizio aumenta il disagio, compaiono arrossamenti e crepe visibili, il problema raggiunge il picco, dopodiché i sintomi iniziano a diminuire gradualmente. Tuttavia, non bisogna aspettarsi che i guai scompaiano da soli: a volte questo non accade, soprattutto se non si prendono misure e la malattia inizia a progredire. Si ritiene che la completa inosservanza del trattamento contribuisca alla diffusione della reazione infiammatoria e alla formazione di ulcere. In generale, la prognosi può essere espressa come favorevole, ma il trattamento è ancora necessario.

Translation Disclaimer: The original language of this article is Russian. For the convenience of users of the iLive portal who do not speak Russian, this article has been translated into the current language, but has not yet been verified by a native speaker who has the necessary qualifications for this. In this regard, we warn you that the translation of this article may be incorrect, may contain lexical, syntactic and grammatical errors.

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.