^

Esercizi per bambini con paralisi cerebrale

, Editor medico
Ultima recensione: 16.10.2021
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

La paralisi cerebrale è una patologia grave associata a funzioni cerebrali compromesse responsabili dei movimenti. Tali violazioni non sono aggravate dalla crescita e dallo sviluppo del bambino: nascono alla nascita e non scompaiono con l'età. Esercizi per i bambini con paralisi cerebrale sono un momento importante per aiutare un bambino malato, perché i disturbi della funzione motoria sono spesso espressi nella debolezza di alcuni gruppi muscolari.

Le classi possono consentire al bambino di coordinare più movimenti, se possibile, raddrizzare l'andatura, migliorare gli angoli del reparto cervicale.

La ginnastica di esercizio è la migliore alternata a sedute di massaggio e ad altre procedure che migliorano la microcircolazione nei tessuti.

trusted-source[1], [2], [3], [4], [5]

Esercizi di fisioterapia con paralisi cerebrale

Applicazione di esercizi terapeutici per la paralisi cerebrale è parte di un sistema obbligatorio di recupero della salute dei bambini, come componente attivo di trattamento complesso, un mezzo per mantenere il corpo del bambino in uno stato attivo del motore, uno stimolatore delle risorse interne e forze di sicurezza.

In cosa consiste il complesso degli esercizi di fisioterapia?

  • Esercizio, da solo o con l'aiuto di adulti.
  • Procedure di massaggio
  • Indurimento e rafforzamento del corpo, stile di vita attivo.
  • Riflessoterapia, igloo.
  • Attrazione del bambino ad attività lavorativa facile.

Tutti questi metodi nel complesso sono in grado di curare disturbi patologici e ripristinare le funzioni danneggiate del paziente. Inoltre, la condizione generale del corpo migliora, l'immunità si rafforza, lo stato psicologico del bambino si stabilizza.

Il successo nel trattamento di bambini con paralisi cerebrale dipende direttamente da una stretta osservanza del programma di allenamento, dall'elusione delle lezioni di salto, dal mantenimento del regime del giorno. Tuttavia, è necessario rendersi conto che il processo di recupero sarà lungo e piuttosto complicato.

Le principali direzioni e obiettivi delle classi:

  • portare il sistema muscolare in un tono normale, rafforzando la muscolatura non sviluppata e indebolita;
  • miglioramento dei movimenti delle articolazioni;
  • sviluppo delle funzioni di coordinamento, capacità di mantenere l'equilibrio;
  • sviluppo di abilità di cambiamento indipendente delle posizioni del corpo (posizione eretta, seduta, movimenti);
  • attivazione di funzioni motorie (giochi mobili, sviluppo di reazioni);
  • sviluppo dell'indipendenza, instillamento di abilità domestiche e lavorative.

Qualsiasi serie di esercizi dovrebbe iniziare con la parte superiore del tronco e terminare con gli arti inferiori. A volte è più facile per un bambino eseguire gli esercizi di fronte a uno specchio: avendo la capacità di seguire i suoi movimenti, il bambino è più facile da coordinarli.

Complesso di esercizi per bambini con paralisi cerebrale

Ti suggeriamo di familiarizzare con alcuni degli esercizi più efficaci consigliati per i bambini con paralisi cerebrale.

Classi che sviluppano le abilità del movimento:

  • il bambino è accovacciato, l'adulto si mette davanti a lui allo stesso modo, mette la mano del bambino sulle sue spalle e, tenendolo in vita, cerca di mettere il bambino in ginocchio;
  • il bambino è in ginocchio, l'adulto sostiene le ascelle e lo inclina in diverse direzioni. Questo metodo consente al bambino di imparare come distribuire il carico sulla gamba destra o sinistra;
  • un adulto si leva in piedi dietro un bambino in piedi, tenendogli le ascelle, e delicatamente spinge le sue ginocchia con le cavità di pioppo del bambino, costringendolo a sedersi;
  • il bambino si siede su una sedia, un adulto si trova di fronte a lui, fissa le gambe e preme i piedi sul pavimento. L'adulto prende le mani del bambino e le tira su e su, il che fa alzare il bambino;
  • tenendo il bambino, chiedigli di stare in piedi alternativamente su ciascuna gamba, cercando di mantenere l'equilibrio;
  • assicurare il bambino per mano, produrre shock e tirare movimenti in direzioni diverse, costringendo il bambino a fare un passo.

Classi per la normalizzazione delle funzioni articolari:

  • il bambino giace sulla schiena, una gamba è estesa e l'altra dovrebbe essere gradualmente sollevata dal ginocchio all'addome, quindi tornare alla posizione originale;
  • il bambino giace dalla sua parte, con l'aiuto di un adulto, ritirando lentamente l'anca in una direzione o nell'altra. Il ginocchio è piegato;
  • il bambino giace sulla schiena, alza e abbassa alternativamente le gambe, piegandole nel ginocchio;
  • il bambino giace sul suo stomaco, un cuscino sotto il petto. L'adulto solleva il bambino dagli arti superiori, piegando la parte superiore del tronco.

Muscolatura addominale:

  • il bambino è seduto su una sedia, l'adulto aiuta il bambino a sporgersi in avanti. Ritornare alla posizione iniziale del bambino dovrebbe essere fatto da solo, o con un piccolo aiuto da un adulto;
  • il bambino giace sulla sua schiena, le maniglie lungo il corpo. È necessario stimolare il tentativo del bambino di rotolare sullo stomaco e tornare da solo senza usare le maniglie;
  • Per insegnare al bambino a filtrare i muscoli della pancia, l'esercizio può essere combinato con respiri profondi ed esalazioni;
  • il bambino è seduto sul pavimento, le gambe sono distese. Aiuta il bambino a raggiungere le dita dei piedi con le dita, senza piegare le ginocchia in grembo;
  • il bambino giace sulla schiena, l'adulto aiuta il bambino a sollevare le gambe dritte e portarle a toccare il pavimento con le dita sopra la testa.

Classi per l'eliminazione dell'ipertensione dei muscoli delle mani:

  • condurre movimenti attivi del pennello del bambino in direzioni diverse, scuotendo di quando in quando la mano e rilassando i suoi muscoli;
  • tenere saldamente la mano o l'avambraccio del bambino fino all'eliminazione dell'ipertensione, quindi agitare o scuotere l'arto per rilassarsi.

Allenamento per i muscoli delle gambe:

  • il bambino giace sulla schiena, le maniglie lungo il corpo, le gambe portano allo stomaco. L'adulto trattiene la parte inferiore della gamba e si ritira alternativamente le gambe nell'articolazione dell'anca, combinando le derivazioni ai lati con la rotazione circolare della gamba;
  • l'adulto trascorre i movimenti di flessione ed estensori del bambino dell'articolazione dell'anca, dopo di che il bambino cerca di trattenere il piede stesso.

Classi per il mantenimento della muscolatura e del busto muscolare del tronco:

  • il bambino giace sulla sua schiena, e l'adulto, sollevando il tronco sotto le ascelle, lo scuote da un lato all'altro, gira a destra e a sinistra, non permettendo al bambino di resistere. Similmente, agiti e diriga, tenendolo sul peso;
  • il bambino giace dalla sua parte e l'adulto cerca di rovesciarlo sullo stomaco o sulla schiena. Allo stesso tempo, il bambino dovrebbe cercare di non cedere alla spinta, dando resistenza;
  • il bambino è seduto su una sedia, le mani e la testa sono rilassate. L'adulto gira la testa in direzioni diverse, si inclina avanti e indietro, e il bambino cerca di rilassare il più possibile i muscoli del collo.

Classi per la stabilizzazione della respirazione:

  • Chiedi al bambino di simulare una respirazione profonda, spegnere una candela accesa, soffiare via una piuma dal suo palmo. È utile insieme al bambino gonfiare palloncini o giocare, soffiando bolle di sapone;
  • un grande effetto può essere previsto se insegni al bambino a cantare. Un'azione simile si osserva quando si suona un'armonica, una pipa, all'inizio puoi usare un fischio ordinario;
  • insegnare al bambino a far passare le bolle attraverso una cannuccia in un bicchiere d'acqua.

trusted-source[6]

Sviluppo delle espressioni facciali nei bambini con paralisi cerebrale

Spesso un bambino con diagnosi di paralisi cerebrale non è sempre in grado di determinare il suo stato emotivo, reagire correttamente alle emozioni positive e negative, per dimostrare esattamente l'espressione facciale che corrisponderebbe alla sensazione necessaria vissuta dal bambino. Come insegnare a un bambino a riconoscere la diversità emotiva e interpretarla correttamente? Come ottenere l'imitazione del bambino di quelle o di altre emozioni per essere compreso nel futuro nella società e capire gli altri? Per questo, ci sono speciali esercizi psico-ginnici:

  • un adulto dovrebbe mostrare al bambino come annusa il cucciolo, l'uccello ascolta mentre un gatto caccia un topo. Quindi, chiedi al bambino di ripetere ciò che hanno visto;
  • mostra gli occhi sorpresi, chiedi di ripetere;
  • descrivi il momento di felicità e piacere, mostra come il gattino gioisce per l'affetto e il cucciolo - con cibo delizioso;
  • descrivere la sensazione di dolore, dimostrare dolore all'addome, piangere, una sensazione di freddo;
  • mostra il momento del disgusto: fai immaginare al bambino che beva una medicina amara o mangia un limone;
  • spiegare che cos'è la rabbia, mostrando una persona arrabbiata;
  • dimostrare un senso di paura, perdita di una casa o di una famiglia;
  • sviluppare un senso di vergogna e senso di colpa per le loro azioni, insegnarti a chiedere perdono.

trusted-source[7], [8]

Esercizi in piscina con paralisi cerebrale

Le procedure idriche sono utilizzate con successo nel recupero fisico dei bambini affetti da paralisi cerebrale. Non è un segreto che l'acqua rilassa perfettamente i muscoli, stabilizza il tono muscolare, dà energia. Le classi in acqua indeboliscono lo stress e curano le condizioni depressive. Ci si può aspettare un effetto speciale combinando la terapia fisica con la permanenza in acqua. Questo metodo di trattamento è chiamato terapia idrocinetica. Può includere la detenzione di alcuni esercizi o giochi nell'acqua, così come l'uso del massaggio subacqueo. Un effetto inesprimibile si osserva quando il bambino nuota nel delfinario: la comunicazione con i delfini è considerata veramente curativa. Comprendere il meccanismo di questo trattamento è difficile, ma i risultati positivi di tale terapia sono innegabili.

In realtà, si dovrebbe comprendere che le misure terapeutiche e la cura per un bambino con paralisi cerebrale - un lungo processo che ha bisogno di dedicare più tempo e fatica, e solo allora le misure renderanno i risultati tanto attesi positivi. Solo la cura costante e l'attenzione illimitata dei parenti aiuteranno a raggiungere i cambiamenti desiderati nello sviluppo fisico del bambino. Gli esercizi per i bambini con paralisi cerebrale dovrebbero essere eseguiti in modo costante e persistente, per tutto il periodo della patologia.

trusted-source[9], [10]

Translation Disclaimer: The original language of this article is Russian. For the convenience of users of the iLive portal who do not speak Russian, this article has been translated into the current language, but has not yet been verified by a native speaker who has the necessary qualifications for this. In this regard, we warn you that the translation of this article may be incorrect, may contain lexical, syntactic and grammatical errors.

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.