^

Salute

Reumatologo

, Editor medico
Ultima recensione: 22.11.2021
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Il noto termine "reumatismi" fu introdotto da Claudius Galen, una delle figure di spicco della medicina antica, che stabilì i principi della diagnostica sulla base dell'anatomia e della fisiologia del corpo umano. La designazione di varie malattie del sistema muscolo-scheletrico con il concetto di reumatismo è arrivata ai nostri giorni, sebbene la reumatologia sia diventata una sezione indipendente della medicina interna, cioè la terapia, meno di 50 anni fa. Un po 'più tardi, c'erano anche specialisti "stretti" in questo campo: i reumatologi.

In questo caso, le citazioni sono giustificate: senza conoscere la conoscenza fondamentale di praticamente tutte le sezioni della medicina interna e delle discipline cliniche, il medico non ha nulla a che fare con la reumatologia.

Inoltre, lo spettro delle malattie reumatiche è così ampio, ei meccanismi per lo sviluppo di queste patologie sono così diversi che il reumatologo deve avere conoscenze sufficienti in campi come la cardiologia, la nefrologia, l'ematologia, l'immunologia.

trusted-source[1], [2], [3]

Chi è un reumatologo?

Questo è un medico che ha in cura "un mal di testa nelle gambe ..." jocular aforisma "La febbre reumatica - mal di testa alle gambe", appartiene al famoso scrittore spagnolo del secolo scorso, Ramón Gómez de la Serna. E ancora c'è una tale espressione: "I reumatismi lecca le articolazioni e morde il cuore". E questo è senza battute ...

Perché il reumatologo ha una seria responsabilità - diagnosi e trattamento di oltre duecento diverse malattie del sistema muscoloscheletrico dell'uomo, cioè articolazioni e tessuti connettivi. Dirai che per il trattamento delle malattie dell'apparato muscolo-scheletrico ci sono traumatologi, chirurghi, ortopedici e neurologi e avrai ragione. Ma con l'artrite reumatoide, la sclerodermia sistemica o la gotta, solo un reumatologo può farcela.

Secondo le statistiche, il dolore nelle articolazioni colpisce quasi il 40% della popolazione del nostro pianeta, e la mancanza di trattamento tempestivo e di alta qualità delle patologie reumatiche nella maggior parte dei casi porta alla disabilità ...

Quando dovrei andare da un reumatologo?

Secondo le raccomandazioni ufficiali della European Antirheumatic League (EULAR), una persona dovrebbe consultare un reumatologo se:

  1. Al mattino, dopo esserti svegliato, ti sembra che l'articolazione (nelle mani, spalle o ginocchia) non si muova bene e non può essere controllata. Dopo 30-40 minuti (durante i quali il movimento porta a disagio) tutto torna alla normalità. Se ti corichi per un'ora per riposare, allora tutto può succedere di nuovo ... Questa è una rigidità, che è il primo sintomo di osteoartrosi, cioè alterazioni patologiche nel tessuto cartilagineo.
  2. Hai scoperto che l'articolazione è aumentata in termini di dimensioni, gonfiore o gonfiore. E questo è male, perché il gonfiore o gonfiore nell'area di qualche articolazione può essere un sintomo della stessa artrite.
  3. Dolore nell'articolazione, che può iniziare verso sera o disturbarti ad ogni movimento. A volte il dolore diventa molto grave, non permettendoti di muoverti normalmente. Tale dolore può indicare l'infiammazione e l'inizio della distruzione della cartilagine intraarticolare - l'artrosi. Dovresti contattare un reumatologo anche se senti dolore nella compressione laterale delle mani e dei piedi.

Quali test dovrei prendere quando visito un reumatologo?

Un buon terapeuta, al minimo sospetto di qualsiasi malattia reumatica, non dovrebbe prescrivere l '"unguento dal dolore", ma indirizzare il paziente verso uno specialista, un reumatologo.

Se il paziente ha nuovi risultati di un esame del sangue generale, è necessario prenderli. Inoltre, se contatti un reumatologo, avrai bisogno dei seguenti test:

  • analisi del sangue biochimica (eseguita a stomaco vuoto, sangue prelevato dalla vena),
  • esame del sangue per ESR (il sangue viene prelevato dal dito),
  • un esame del sangue e una proteina C-reattiva (il sangue viene prelevato dalla vena),
  • analisi del sangue per il fattore reumatoide (eseguita a stomaco vuoto),
  • un esame del sangue per anticorpi anti-citrullina e anticorpi antinucleari (uno studio immunologico del sangue, il sangue viene prelevato dalla vena).

Quali metodi diagnostici utilizza un reumatologo?

Prima di tutto, il reumatologo ascolta le lamentele del paziente, lo esamina e studia la storia medica (assolutamente tutti i processi patologici nel corpo). L'uso nella diagnosi dei risultati delle analisi del sangue di laboratorio testimonia eloquentemente l'elenco dei test che devono essere gestiti quando si fa riferimento a un reumatologo. Sulla base, l'esperto traccia una conclusione sull'attività del processo infiammatorio e sullo stato del sistema immunitario del paziente. Pertanto, la determinazione della VES contribuirà ad individuare infiammazione, artrite reumatoide è diagnosticata sulla base di indicatori di fattore reumatoide, e la diagnosi accurata di lupus eritematoso sistemico fornire dati su anticorpi anti-nucleo.

Per una valutazione oggettiva dei cambiamenti organici nel sistema muscoloscheletrico del paziente e la definizione della diagnosi corretta, il reumatologo nomina tali test diagnostici come:

  • elettrocardiogramma,
  • Esame a raggi X delle articolazioni,
  • ultrasuoni (ultrasuoni),
  • tomografia computerizzata (CT),
  • risonanza magnetica (MRI),
  • densitometria (metodo di diagnosi dell'osteoporosi),
  • Elettromiogramma (studio dell'attività elettrica dei muscoli).

Che cosa fa un reumatologo?

Come ogni altro medico, un reumatologo conduce un esame di pazienti che si rivolgono a lui, le diagnosi, prescrive il trattamento e controlla la sua efficacia, apportando aggiustamenti basati sul quadro clinico di una specifica malattia.

Prima di tutto, il reumatologo cerca di fermare il processo infiammatorio e anche di rimuovere o almeno minimizzare il dolore. A tale scopo vengono prescritti farmaci appropriati: farmaci antinfiammatori non steroidei e farmaci antidolorifici.

Dopo aver migliorato la condizione dei pazienti e alleviato il dolore, un reumatologo svolge una terapia mirata a ripristinare il normale funzionamento delle articolazioni e dei tessuti connettivi colpiti dalla malattia. Per fare questo, una varietà di fisioterapia, massaggio, una serie di allenamento fisico terapeutico (lezioni condotte da metodologi speciali LFK). Lo sviluppo di articolazioni e la normalizzazione delle funzioni motorie può essere eseguito con l'uso di varie attrezzature di riabilitazione (simulatori).

Quali malattie tratta il reumatologo?

Nel campo della pratica clinica, i reumatologi includono malattie come:

  • artrite reattiva (infiammazione acuta, rapidamente progressiva delle articolazioni, che deriva dal trasferimento di acuta o esacerbazione di un'infezione cronica);
  • artrite reumatoide (malattia sistemica cronica del tessuto connettivo con lesione progressiva delle articolazioni periferiche e degli organi interni);
  • l'osteoartrite (patologia delle articolazioni del ginocchio, dell'anca e della caviglia, accompagnata da cambiamenti nel tessuto cartilagineo, si sviluppa dopo sovraccarico meccanico e dislocazione delle superfici articolari);
  • osteocondrosi (malattia degenerativa-distrofica della colonna vertebrale);
  • osteoporosi (malattia scheletrica sistemica progressiva, che si esprime in una diminuzione della densità ossea);
  • gotta (gonfiore acuto doloroso delle articolazioni, associato a livelli aumentati di acido urico nel sangue);
  • Spondilite anchilosante (spondilite anchilosante, o infiammazione cronica delle articolazioni articolazioni sacro-iliache, la colonna vertebrale e il tessuto molle adiacente - con una mobilità limitata persistente);
  • sclerodermia sistemica (o sclerosi sistemica, malattia progressiva, causata da infiammazione dei piccoli vasi sanguigni e tutto l'organismo causando cambiamenti fibro-sclerotica nella pelle, il sistema muscolo-scheletrico, e gli organi interni).

E tuttavia: lupus eritematoso sistemico, malattia di Reiter, arterite granulomatosa, artropatia idrossiapatite, retikulogistiotsitoz multipla, articolazioni condromatosi villonodulare sinovite e borsiti, tendiniti, periartriti, e altri.

Consigli di un reumatologo

Secondo l'OMS, almeno il 15% delle persone in tutto il mondo soffre di artrosi - una malattia articolare. Questo è quando lo strato cartilaginoso gradualmente si "logora" (cioè, collassa) in qualsiasi articolazione o tra le vertebre. Allo stesso tempo, senti un "crunch" distinto nell'articolazione, senti dolore e non puoi muoverti liberamente. Cosa porta alla comparsa di artrosi?

Il ruolo chiave nella comparsa di questa patologia articolare è giocato da tali fattori:

  • carichi eccessivi,
  • eccesso di peso,
  • uno stile di vita sedentario,
  • ferita
  • ereditarietà,
  • vecchiaia.

Se con gli ultimi due fattori (ereditarietà ed età) siamo costretti a rassegnarci, allora per quanto riguarda i primi quattro prerequisiti per l'insorgenza dell'artrosi, possiamo usare il seguente consiglio di un reumatologo:

  • evitare infortuni (vale a dire essere prudenti sul posto di lavoro, in palestra, in campagna, ecc.);
  • l'attività fisica è una condizione indispensabile per mantenere la salute, ma "che è troppo, non è salutare";
  • chili in più - un onere aggiuntivo per il sistema muscolo-scheletrico e l'intero sistema muscolo-scheletrico: mangiare razionalmente e non mangiare troppo. Ricorda: l'usura della cartilagine è irreversibile, ma è possibile bloccarla.

trusted-source[4], [5], [6]

Translation Disclaimer: The original language of this article is Russian. For the convenience of users of the iLive portal who do not speak Russian, this article has been translated into the current language, but has not yet been verified by a native speaker who has the necessary qualifications for this. In this regard, we warn you that the translation of this article may be incorrect, may contain lexical, syntactic and grammatical errors.

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.