^

Salute

Inalazione per la tosse secca e umida

, Editor medico
Ultima recensione: 07.11.2022
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

La tosse è uno di quei sintomi spiacevoli che non ti fanno dimenticare per un minuto di te stesso. È particolarmente difficile quando una leggera tosse e un solo impulso a tossire il contenuto delle vie respiratorie si trasforma in una dolorosa tosse parossistica o costante secca / improduttiva. Questo non può essere un caso, perché una tale tosse è un indicatore o una conseguenza di un corpo malsano e di un'irritazione delle vie respiratorie, una reazione riflessa progettata per aiutare a eliminare agenti patogeni, allergeni e altre sostanze estranee dai polmoni e dai bronchi. E le inalazioni per la tosse sono uno dei modi per aiutare il tuo corpo in questo difficile compito.

Hai bisogno di inalazione per la tosse?

L'inalazione è un metodo semplice e relativamente sicuro per somministrare farmaci o alternative attraverso l'inalazione di vapori o miscele di gas. Ricordiamo che anche l'ossigeno è un gas e l'aria atmosferica che inaliamo include più gas contemporaneamente in proporzioni diverse, ma per miscela di gas per inalazione intendiamo una sospensione di particelle di massa medicinale nell'aria.

Le inalazioni naturali, basate sull'inalazione di aria curativa nelle località turistiche o in un bosco di conifere, sono riconosciute dai medici come sanitarie generali e preventive. Ma per il trattamento delle malattie di solito non sono sufficienti, quindi è necessario ricorrere all'introduzione artificiale di composti medicinali nel tratto respiratorio.

Il trattamento inalatorio viene utilizzato allo scopo di esercitare un effetto inibitorio sul corpo (anestesia per inalazione) o per malattie delle vie respiratorie di natura infiammatoria (raffreddore, allergie). Ma la questione se le inalazioni siano necessarie quando si tossisce rimane rilevante anche da questa posizione. Dopotutto, questo sintomo può avere un carattere diverso. È così che si distinguono la tosse umida e secca, e quest'ultima può essere improduttiva o senza alcuna produzione di espettorato (atroce, abbaiare).

Con una tosse umida, quando l'espettorato si stacca senza difficoltà, il trattamento per inalazione è irrilevante e talvolta pericoloso. Dopotutto, un'ulteriore stimolazione può provocare il blocco dei bronchi con secrezioni, broncospasmo, asfissia. Ma con una tosse secca e improduttiva, tale trattamento sarà perfetto.

Le inalazioni per la tosse, a seconda dei farmaci e delle formulazioni selezionate, possono avere un effetto diverso:

  • espandere i bronchi, che facilita l'escrezione dell'espettorato e,
  • ridurre la viscosità del muco infiammatorio e ridurre la forza della sua adesione all'epitelio dei bronchi,
  • alleviare l'infiammazione e quindi l'irritazione della mucosa bronchiale. Tutto ciò dovrebbe contribuire alla rimozione del muco in eccesso e dei patogeni dalle vie respiratorie,
  • ridurre la vitalità dei microbi che causano malattie.

Gli inalatori aiutano con la tosse?

Non esiste una risposta univoca a questa domanda, perché tutto dipende dalla corretta selezione della composizione per inalazione e dalla reazione del corpo ad essa. I medici stessi raccomandano inequivocabilmente l'inalazione per la tosse secca e improduttiva, perché questo è uno dei modi più veloci per alleviare le condizioni del paziente. Questo è un metodo di trattamento relativamente sicuro, perché il farmaco praticamente non entra nel flusso sanguigno e non ha un effetto sistemico pronunciato. Ma il metodo di inalazione aiuta a fornire la composizione terapeutica direttamente alla lesione, il che dà un risultato rapido e spesso abbastanza decente.

Indicazioni per la procedura

Come abbiamo già notato, la tosse può essere secca (improduttiva) ed espettorato. Le tattiche di trattamento in entrambi i casi sono diverse, ma quando prescrivono un trattamento inalatorio, i medici prestano attenzione non solo alla natura della tosse, ma anche alla sua causa.

L'inalazione quando si tossisce con l'espettorato non è sempre necessaria. Se il muco esce facilmente con una tosse non intensa, il corpo non ha bisogno di aiuto. Qui è importante osservare che la natura del sintomo non cambia. L'abbondante bevanda calda e il massaggio aiutano a facilitare l'espettorazione.

Se l'espettorato si accumula nei bronchi, ma è molto difficile espellerlo, la tosse provoca dolore alla gola e lungo le vie respiratorie, l'inalazione della tosse con mucolitici ed espettoranti è proprio ciò che serve per alleviare le condizioni del paziente. Tali procedure sono rilevanti sia per il raffreddore che per la tosse allergica, perché le allergie sono una sorta di reazione infiammatoria causata da uno specifico irritante.

Le inalazioni da una tosse secca che abbaia sono prescritte solo dopo aver studiato la causa del sintomo e il momento in cui si è manifestato. Questa è una reazione all'irritazione dei bronchi, che di solito si verifica in risposta a un attacco virale. All'inizio della malattia, un sintomo può comparire in parallelo o senza mal di gola. La diffusione dell'infiammazione alle corde vocali provoca la comparsa di un ruvido abbaiare durante la tosse.

Abbastanza rapidamente, la tosse diventa produttiva e in questa fase è necessario prestare attenzione. Se l'espettorato viene separato con difficoltà o in piccole quantità (tosse improduttiva), è necessario facilitarne la secrezione e aumentare la produttività della tosse. Con un sintomo improduttivo, viene data la preferenza a farmaci che stimolano la produzione di muco e ne ottimizzano le proprietà reologiche.

Abbastanza spesso capita che una persona sia stata malata, ma la tosse non è scomparsa. Ma quando si tossisce, nulla viene già espulso dai bronchi. Il rimanente sintomo sgradevole e l'irritazione della gola che non è completamente passata, esauriscono la persona già indebolita dalla malattia. In questo caso, non è consigliabile utilizzare mucolitici o agenti secretori nelle inalazioni. Ma i farmaci antinfiammatori e quelli che sopprimono il riflesso della tosse (ad esempio la lidocaina) andranno bene.

Le inalazioni con antitosse sono spesso prescritte ai bambini se un sintomo doloroso impedisce al bambino di dormire e mangiare, esaurisce il bambino, impedendo una rapida guarigione.

Per il raffreddore, i medici prescrivono spesso inalazioni per naso che cola e tosse. Con il naso che cola, i farmaci antinfiammatori e i mucolitici sono rilevanti, ma sono usati per la congestione nasale per facilitare la respirazione. Lo scarico di liquidi non deve essere trattato per inalazione.

Le inalazioni per la tosse possono essere eseguite in diversi modi, quindi si distinguono le procedure asciutte e umide, queste ultime sono suddivise in umido, caldo-umido e vapore. Se il paziente non ha una temperatura, è possibile scegliere una delle opzioni. Con un aumento del termometro a 37,5 gradi, è meglio dimenticare le procedure termiche.

Le inalazioni per la tosse a temperature superiori a 37,5 gradi possono essere eseguite solo con il permesso di un medico che utilizza un nebulizzatore. In questo caso, sono rilevanti le inalazioni secche e umide (fino a 30 gradi), se il paziente non ha controindicazioni.

Un aumento della temperatura è solitamente associato a infezioni virali, ma a volte una tale reazione del corpo può verificarsi anche in risposta all'introduzione di batteri nel tratto respiratorio. Se i test mostrano la presenza di un'infezione batterica, oltre ad altre, vengono prescritte inalazioni con antibiotici. Con grave infiammazione ed edema, vengono prescritti agenti ormonali (corticosteroidi per via inalatoria).

Preparazione

Quando si tratta di prepararsi per un'inalazione per la tosse, tutti pensano immediatamente alla composizione terapeutica, perdendo un dettaglio importante. Prima di tutto, devi pensare non a come e come trattare la tosse, ma a conoscere una diagnosi affidabile e la causa della malattia. Il primo passo nella preparazione per l'inalazione dovrebbe essere consultare uno specialista e condurre gli studi diagnostici necessari (se necessario).

È importante conoscere non solo il nome della malattia, ma anche il suo agente causale. Ad esempio, le inalazioni con antibiotici vengono eseguite solo per malattie batteriche o un decorso complicato di quelle virali. Nella maggior parte dei casi, le malattie respiratorie sono di natura virale e, con un trattamento adeguato e tempestivo, passano senza complicazioni.

Se il medico ha prescritto un trattamento inalatorio, consiglierà anche farmaci e talvolta mezzi alternativi che aiutano con questa malattia e sono adatti per l'inalazione. Sarà solo necessario decidere il metodo di esecuzione della procedura (con o senza inalatore) e preparare adeguatamente la composizione per inalazione.

Quindi per procedure a vapore, decotti di erbe e patate, oli essenziali curativi, soda. I decotti vengono riscaldati a una temperatura di 45 gradi e gli oli vengono gocciolati in acqua calda.

Se non si utilizza un inalatore, è molto importante prendersi cura dei piatti che conterranno la composizione curativa e gli accessori necessari (un asciugamano in testa per l'inalazione del vapore, sebbene i medici considerino questa opzione di trattamento piuttosto pericolosa a causa di rischio di ipossia e ustioni facciali).

Se viene utilizzato un dispositivo speciale per l'inalazione, è necessario assicurarsi che sia pulito, se necessario assemblare i componenti insieme e verificare le prestazioni del dispositivo. Se stai usando l'inalatore per la prima volta, è importante prima studiarne attentamente le istruzioni e trattare l'interno del serbatoio e il boccaglio con composti antisettici.

Tecnica Inalazione per la tosse secca e umida

Se una persona è in ospedale, non deve armarsi di conoscenze sulla tecnica dell'inalazione della tosse. Il personale medico si occupa di questo e il paziente può solo soddisfare chiaramente le sue esigenze. Ma nella maggior parte dei casi, l'inalazione viene eseguita a casa, perché questa procedura è efficace per molte malattie dell'apparato respiratorio che non richiedono il ricovero. E se non c'è un parente medico a casa, volenti o nolenti devi cercare informazioni su come eseguire correttamente la procedura.

Considera la tecnica e le caratteristiche delle inalazioni di diversi tipi.

Inalazione di vapore per la tosse

L'inalazione di vapore è considerata uno dei metodi della medicina alternativa, il più efficace nelle malattie delle vie respiratorie superiori. L'aria calda umida, che entra nel tratto respiratorio attraverso la bocca, idrata e ammorbidisce la mucosa, rende l'espettorato meno viscoso, allevia i sintomi della malattia e l'aggiunta di composti curativi all'acqua può anche ottenere un effetto terapeutico.

Le composizioni per l'inalazione di vapore possono essere: decotto di patate, infusi e decotti di erbe e preparati medicinali, acqua minerale, una soluzione di soda debole, oli essenziali, propoli e persino il profumato balsamo Zvezdochka noto fin dai tempi dell'Unione Sovietica. È importante capire che la soda è un ottimo antisettico ed emolliente, la maggior parte delle erbe ha proprietà antinfiammatorie e disinfettanti, la propoli è un forte componente antimicrobico, l'acqua minerale ammorbidisce e idrata le mucose e il vapore di patate è un rimedio generalmente riconosciuto che ha un effetto benefico sull'apparato respiratorio, eliminando i fenomeni congestivi nei bronchi.

Le inalazioni con patate per la tosse sono sicure per i bambini e le donne in gravidanza che non sono adatte a farmaci ed erbe che possono causare reazioni allergiche. Non è difficile e persino piacevole eseguirli, se non esageri con la temperatura della composizione. Molto utile per la tosse secca.

Per preparare la composizione, prendiamo 3 patate medie, le laviamo e le facciamo bollire in acqua finché sono tenere, dopo di che impastiamo leggermente o usiamo solo un decotto. Puoi respirare il vapore sopra una casseruola o qualsiasi altro utensile in cui è stato versato il brodo, dopo averlo leggermente raffreddato in modo che il vapore non bruci la pelle quando devi chinarti sulla casseruola. Per evitare che il vapore si disperda, puoi coprire la testa con un asciugamano, lasciando libero il bordo inferiore in modo che l'aria possa penetrarvi sotto.

Si ritiene che per un adulto sia sufficiente respirare il vapore di patate per 10-15 minuti. Per un bambino è sufficiente una procedura di 3-5 minuti.

Per analogia, le inalazioni di vapore vengono eseguite con decotti e infusi di erbe. Il brodo preparato viene prima leggermente raffreddato. Per preparare l'infuso, l'erba viene versata con acqua bollente e lasciata in infusione al calore, dopo di che viene lasciata raffreddare leggermente. Di solito, le erbe per inalazione per la tosse vengono assunte nel seguente rapporto: per 1 bicchiere d'acqua, 1 cucchiaio. Erbe o erbe aromatiche tritate.

Per le procedure di inalazione, possono essere raccomandate le seguenti erbe:

  • Camomilla. Le inalazioni per la tosse con questa pianta, che ha un lieve effetto antisettico e un pronunciato effetto antinfiammatorio, sono efficaci per tosse secca e umida, naso che cola e mal di gola. Il brodo viene preparato secondo lo schema sopra a bagnomaria per 20-30 minuti, dopodiché viene regolato con acqua calda bollita a un volume di 1 litro.
  • Eucalipto per la tosse. Le inalazioni possono essere fatte usando l'infuso di erbe auto-preparato, la tintura di alcol da farmacia, l'olio essenziale della pianta. Per la preparazione dell'infusione, il rapporto tra i componenti è standard. Dopo 15 minuti di infusione, aggiungere alle stoviglie 3 tazze di acqua calda bollita ed eseguire le inalazioni. La tintura di alcol può essere utilizzata in un inalatore, ma in questo caso viene aggiunta non all'acqua calda, ma alla soluzione salina a temperatura ambiente (15 gocce per bicchiere di cloruro di sodio).
  • Inalazione con salvia per la tosse. La pianta è molto apprezzata nel trattamento della tosse, in quanto è ricca di oli essenziali, grazie ai quali ha proprietà antinfiammatorie, toniche, antisettiche ed espettoranti. L'erba nelle formulazioni per inalazioni viene utilizzata sia indipendentemente che in combinazione con altre, ad esempio con camomilla e menta. Un decotto per inalazione viene preparato come segue: 2 cucchiai. Le erbe aromatiche (o 1 cucchiaio di salvia e camomilla) vengono versate con un bicchiere di acqua bollente e mantenute a fuoco basso per 2-3 minuti, dopodiché vengono rimosse. Filtrato e sufficientemente raffreddato, il brodo può essere utilizzato in inalatori o respirare i vapori curativi su una ciotola.

Le erbe di cui sopra sono universali, possono essere utilizzate per preparare una composizione per inalazione per qualsiasi tosse. Con una tosse secca, dovresti prestare attenzione alle piante che aumentano la quantità di espettorato secreto, contribuiscono alla sua rimozione più facile, alleviano l'irritazione della mucosa e rendono la tosse meno dolorosa: farfara, tiglio, trifoglio, muschio di renna, verbasco. Con una tosse umida con escrezione difficile dell'espettorato, puoi offrire: timo, polmone, menta, finocchio, ginepro, consolida maggiore, aghi, gemme di pino, lavanda.

Nella medicina alternativa, i preparati a base di erbe vengono utilizzati anche per inalazioni contro la tosse. Con la giusta selezione di piante, rafforzeranno reciprocamente l'azione e l'effetto sarà più forte. Inoltre, nelle collezioni si possono combinare piante con diversi effetti terapeutici, ricevendo una cura per quasi tutti i sintomi contemporaneamente.

Per il trattamento inalatorio di una tosse improduttiva, si può consigliare la seguente raccolta: foglie di eucalipto, farfara, menta e salvia, gemme di betulla, erba di origano, fiori di camomilla in quantità uguali. 1 cucchiaio raccolta in un bicchiere di acqua bollente. La composizione infusa viene filtrata e raffreddata a una temperatura non superiore a 70 gradi.

Idealmente, per l'inalazione di vapore per la tosse, si consiglia di utilizzare composizioni con una temperatura compresa tra 40 e 50 gradi. A una temperatura più alta, non chinarsi sui piatti fumanti e coprire bene con un asciugamano, perché ciò può causare ustioni al viso e alle mucose degli occhi.

Con l'aiuto di questa raccolta, puoi ottenere contemporaneamente i seguenti effetti: idratazione della mucosa e sollievo dall'irritazione, eliminazione del mal di gola e gonfiore delle vie respiratorie, diradamento dell'espettorato e una notevole diminuzione dell'attività dei patogeni.

Inoltre, con una tosse secca, si possono consigliare le seguenti tariffe:

  • Erba di farfara, foglie di menta, fiori di tiglio e calendula.
  • Lampone, salvia e foglie di menta.
  • Fiori di camomilla e calendula, erba di San Giovanni e farfara.
  • Fiori di tiglio, lampone, farfara (per bronchite).

Per ammorbidire la mucosa e facilitare l'espulsione dell'espettorato, il bicarbonato di sodio può essere aggiunto alla composizione a base di erbe finita per l'inalazione immediatamente prima della procedura, che è particolarmente efficace per la bronchite.

Durante la gravidanza, è molto importante selezionare attentamente le erbe, perché alcune di esse possono provocare contrazioni uterine e aborto spontaneo. I medici considerano le seguenti piante ottimali per il trattamento inalatorio delle future mamme:

  • Per il trattamento della tosse secca: camomilla, erba di San Giovanni, timo, marshmallow, piantaggine.
  • Per il trattamento della tosse umida difficile: eucalipto, achillea, spago, rosmarino selvatico.

Caratteristiche dell'inalazione di vapore

Quando si esegue l'inalazione di vapore, è molto importante osservare una dieta speciale. Non è possibile eseguire la procedura prima di 1,5 ore dopo aver mangiato. E dopo la procedura, dovresti astenersi dal mangiare cibo e acqua per 40-60 minuti, consentendo alle particelle della soluzione per inalazione di agire sulla superficie della mucosa ancora per un po'.

Durante la procedura, è necessario respirare abbastanza profondamente, ma in modo uniforme, evitando un respiro troppo profondo. Mentre inspiri, trattieni il respiro per un paio di minuti. La respirazione superficiale è inaccettabile quando si tratta di curare la tosse. Non puoi parlare ed essere distratto da altre cose. È importante concentrarsi sulla procedura e sulla corretta respirazione.

Per il trattamento della tosse, durante l'inalazione esiste uno schema respiratorio speciale. L'inalazione viene eseguita attraverso la bocca e l'espirazione è meglio eseguita attraverso il naso.

Usando formulazioni a base di erbe per inalazione, non dovresti pensare che maggiore è la concentrazione della soluzione, meglio è. Tutti i decotti e le infusioni sono diluiti con acqua, il più delle volte in un rapporto di 1: 3.

Si consiglia di mantenere la temperatura della composizione per inalazione per gli adulti entro 40-50 gradi, in alcuni casi, se la natura della raccolta erboristica lo richiede, può essere aumentata a 70 gradi, ma è richiesta la massima cautela. Per i bambini, la temperatura ottimale è di 30-40 gradi. Inoltre, più piccolo è il bambino, più bassa dovrebbe essere la temperatura. Per i bambini piccoli, le inalazioni sono generalmente difficili, quindi è meglio procurarsi un dispositivo speciale: un inalatore.

Per evitare scottature, chinarsi sui piatti con una soluzione calda non dovrebbe essere molto. La distanza ottimale è di circa mezzo metro.

Gli indumenti leggeri e larghi realizzati con tessuti naturali sono adatti per l'inalazione. È molto importante che non comprima la gola e non interferisca con la respirazione profonda.

Per quanto riguarda la durata dell'inalazione di vapore, i medici raccomandano per gli adulti - 5 minuti, per i bambini - 2-3 minuti.

Per l'efficacia dell'inalazione di vapore, è importante non interrompere la procedura per respirare. Sotto l'asciugamano viene creato appositamente l'effetto di una sauna, che non è consigliabile "lasciare" prima della fine della procedura. Se ci sono difficoltà con la respirazione, l'inalazione viene completata in anticipo.

Non tutte le persone tollerano bene l'effetto creato sotto l'asciugamano. Come opzione, puoi considerare altri modi per condurre l'inalazione di vapore:

  • l'uso di un imbuto, che fornisce una direzione stretta di movimento dei vapori curativi,
  • utilizzo di un bollitore con coperchio aderente e tubo di gomma posizionato sul beccuccio,
  • inalazione su un thermos.

Allo stesso tempo, è possibile preparare una composizione per inalazione nello stesso contenitore, utilizzando acqua purificata, distillata o bollita per la sua preparazione.

Oli essenziali per inalazione della tosse

Il trattamento della tosse con erbe prevede l'uso di piante e fiori e oli essenziali in formulazioni per inalazioni. Non per niente si scelgono piante ricche di oli per l'inalazione: eucalipto, menta, salvia, timo, conifere, ecc.

Gli oli essenziali per l'inalazione della tosse possono essere acquistati presso farmacie e negozi. Sono utili in quanto contribuiscono alla rottura dell'espettorato e ne stimolano l'escrezione, alleviano l'infiammazione, combattono efficacemente i microrganismi patogeni che causano malattie e irritazioni alla gola e curano le ferite. Gli oli essenziali leniscono anche la mucosa infiammata, riducendo il numero di attacchi di tosse dolorosa, calmano il sistema nervoso e normalizzano il sonno, così necessario per il recupero del corpo malato.

Nel trattamento della tosse vengono utilizzati oli di cardamomo, menta, cipresso, anice, rosmarino, camomilla e salvia. Un effetto benefico nelle malattie infettive accompagnato da una tosse avrà anche esteri di abete, cedro, pino, eucalipto, tea tree. Con una buona tolleranza, sono tutti approvati per l'uso nella prima infanzia e durante la gravidanza.

Con gli olii essenziali si possono effettuare 2 tipi di inalazioni: fredde e calde, o meglio caldo-umide, perché a temperature elevate (sopra i 40 gradi) gli eteri possono perdere le loro proprietà curative. Le inalazioni a freddo secco vengono effettuate utilizzando dispositivi come una lampada aromatica, un ventilatore aromatico, un medaglione aromatico, ecc. In alternativa, è possibile applicare alcune gocce di olio su un fazzoletto o un cuscino. Ma allo stesso tempo, non sarà molto comodo respirare attraverso la bocca, che è una condizione per l'efficacia del trattamento della tosse. È importante ricordare che il tempo di inalazione da una tosse deve essere inalato attraverso la bocca.

Le inalazioni caldo-umide si basano sull'uso di acqua (1 litro è sufficiente), a cui vengono aggiunte 3 gocce di uno qualsiasi degli oli consigliati. Coperto con un asciugamano, inspira i vapori curativi per 10 minuti.

Per il trattamento dei bambini, una lampada aromatica o un altro metodo popolare è più adatto. Aggiungere 4 gocce di eucalipto, tea tree o altro olio con effetto antibatterico in un bicchiere di acqua calda e lasciarlo nella stanza in cui si trova il paziente. Pertanto, è possibile curare la tosse e disinfettare la stanza.

Le inalazioni per la tosse con oli essenziali sono soggette agli stessi requisiti di quelle a vapore: rispetto dei regimi dietetici e dosaggio della composizione per inalazione, respirazione adeguata durante la procedura con inalazione attraverso la bocca. La durata della procedura dovrebbe essere di 10 minuti. Di solito le inalazioni con oli vengono eseguite 1 volta al giorno. È meglio non utilizzare più oli contemporaneamente, a meno che la ricetta scelta non lo richieda.

Le inalazioni non vengono eseguite a stomaco pieno, in modo da non provocare un riflesso del vomito e non distrarre il tratto gastrointestinale dal suo lavoro sulla trasformazione degli alimenti. Ma anche a stomaco vuoto, tali procedure non possono essere eseguite, soprattutto se si considera che entro l'ora successiva dovrai rinunciare al cibo.

Inalazioni di acqua minerale

Esiste un metodo di trattamento approvato dai medici. L'acqua minerale nell'inalazione della tosse non è solo una fonte di acqua pulita necessaria per inumidire la mucosa respiratoria e l'espettorato sottile. Contiene minerali utili necessari per il normale funzionamento dell'organismo. Questo è un deposito di sostanze uniche che aumentano le forze interne del corpo per combattere la malattia e hanno un effetto benefico sulla mucosa respiratoria, riducendo l'infiammazione e il gonfiore, contribuendo alla rapida rigenerazione dei tessuti danneggiati.

Nei sanatori vengono prelevate acque solfidriche, carboniche o radon per le procedure. L'inalazione per la tosse a casa viene spesso eseguita utilizzando l'acqua minerale Essentuki, Borjomi, Narzan, ma in loro assenza è possibile utilizzare un'altra acqua minerale. È vero, l'effetto in questo caso sarà più debole. Sebbene l'idratazione della mucosa di per sé possa alleviare la sindrome della tosse dolorosa e rendere la tosse più produttiva.

Puoi prendere l'acqua minerale senza gas o lasciare la bottiglia aperta per un paio d'ore o più in modo che esca il gas, altrimenti la tosse può solo peggiorare. La procedura può essere eseguita in due modi:

  • usando un inalatore (prendere 4-5 ml di soluzione, versarlo nel serbatoio del dispositivo e respirare aria curativa per 10 minuti),
  • utilizzando mezzi improvvisati (inalazione di vapore: in una ciotola o teiera, riscaldare l'acqua minerale a 40 gradi e inalare i vapori per 5-10 minuti).

Le inalazioni con acqua minerale possono essere effettuate fino a 5-7 volte al giorno. Sono sicuri per i bambini, gli anziani, le donne incinte e le madri che allattano.

Requisiti per l'inalazione della tosse con acqua minerale: rispetto della dieta, corretta respirazione, controindicazioni (soprattutto per l'inalazione di vapore), cure adeguate dopo la procedura.

Inalazione con un asterisco per la tosse

Molti di noi ricordano un balsamo con questo nome dell'epoca sovietica. Con il suo aiuto, le nostre madri e nonne hanno curato raffreddori, mal di testa e mal di denti, malattie dell'apparato muscolo-scheletrico e patologie dei vasi sanguigni, si sono prese cura della pelle e rimuovevano le tossine. Ma la medicina vietnamita ha guadagnato particolare popolarità nel trattamento di raffreddori e malattie virali, accompagnata da mal di testa e vertigini, nausea, dolori articolari, febbre, tosse, naso che cola.

Nel trattamento della tosse, vengono alla ribalta componenti utili della medicina naturale come oli essenziali (menta, eucalipto, chiodi di garofano, cannella), nonché mentolo e canfora. Come coadiuvante nelle malattie respiratorie, il balsamo ha trovato accettazione sia tra i guaritori alternativi che tra i medici qualificati.

È vero, le inalazioni per la tosse con Asterisk non hanno guadagnato molta popolarità. Inoltre, sono vietati nel trattamento di bambini di età inferiore a 3 anni, pazienti con asma bronchiale e tendenza al broncospasmo. Il balsamo non viene utilizzato negli inalatori.

Ma per le procedure a vapore in assenza di controindicazioni, questo è un rimedio molto utile ed efficace. In acqua calda (40-60 gradi) è necessario aggiungere 3-4 mg di balsamo e respirare in coppia per 5-10 minuti (bambini fino a 3 minuti). Le inalazioni possono essere eseguite fino a 4 volte al giorno, tenendo conto dei requisiti per le procedure a vapore.

Inalazione per la tosse con soda 

Quando si tratta di trattamento per inalazione del raffreddore, i rimedi alternativi non sono molto inferiori ai farmaci da farmacia in termini di efficacia e popolarità, ma si rivelano ancora più sicuri, cosa con cui i medici sono d'accordo. Non a caso nelle prime fasi raccomandano inalazioni per la tosse con bibite gassate e formulazioni a base di erbe e, se non aiutano o non possono essere utilizzate, ricorrono all'aiuto dei farmaci.

Il bicarbonato di sodio è senza dubbio uno dei metodi più popolari per affrontare la tosse non produttiva. La popolarità della procedura è spiegata dal fatto che il bicarbonato di sodio è di casa in quasi tutte le cucine e il metodo per curare la tosse nella maggior parte dei casi funziona perfettamente. Come si suol dire, economico e allegro.

Le inalazioni con soda con tosse secca sono classificate come vapore. Il paziente inala vapore acqueo con minuscole particelle cristalline che avvolgono la mucosa, la ammorbidiscono e la disinfettano. L'umidità sotto forma di vapore assottiglia il muco e ne facilita la rimozione. 

La procedura viene eseguita, aderendo alle regole per l'inalazione di vapore. Una soluzione per inalazione viene preparata aggiungendo polvere all'acqua calda. Circa 1 cucchiaio di soda dovrebbe essere preso per litro d'acqua dopo la procedura di inalazione per la tosse con la soda, il sintomo si intensifica, ma diventa meno doloroso. L'espettorato viene espettorato più facilmente e senza dolore acuto alla gola. Come antisettico, la soda combatte i microbi che si sono depositati sulla membrana mucosa, il che significa che il processo di guarigione è più veloce.

Prodotti farmaceutici per procedure inalatorie

Nonostante il fatto che i medici non confutino l'efficacia del trattamento alternativo della tosse con inalazioni di vapore e calore-umide e talvolta lo raccomandino, la soda e le erbe non sono sempre in grado di dare il risultato atteso. Inoltre, se ti senti male e debole, è meglio non effettuare l'inalazione in questo modo, per non aggravare ulteriormente la tua condizione.

Per i bambini piccoli che non sanno respirare correttamente e seguono le regole, la procedura è incredibilmente difficile da eseguire. E date le controindicazioni per l'inalazione di vapore, diventa chiaro che questo non è affatto un rimedio universale. Quindi bisogna fare attenzione a non alle preparazioni e ai dispositivi farmaceutici che aiutano a svolgere una procedura utile con il massimo beneficio e sicurezza.

L'assortimento di farmacie comprende soluzioni, gocce, medicinali, preparati per inalazione per la tosse che possono essere utilizzati nei moderni inalatori che non richiedono il riscaldamento del liquido. L'inalazione di vapore in questo caso non è un'opzione, perché molte medicine vengono distrutte dalle alte temperature, il che non aiuta in alcun modo a curare la tosse.

L'inalazione della tosse con un nebulizzatore è il metodo di trattamento della tosse più moderno adatto a pazienti di tutte le età, compresi i neonati. Un'ampia gamma di dispositivi (compressore, ultrasuoni, inalatori a rete o membrana) e la possibilità di scegliere un nebulizzatore fisso o portatile per uso domestico rendono questo tipo di trattamento molto popolare.

Nonostante il diverso meccanismo d'azione, quando si utilizzano nebulizzatori all'uscita, abbiamo una nuvola di aerosol con le particelle più piccole di una sostanza medicinale, che, se inalate, entrano in profondità nel tratto respiratorio direttamente nella lesione. La profondità di penetrazione delle particelle dipende dalla loro dimensione. Diversi nebulizzatori forniscono particelle di dimensioni diverse, ma alcuni modelli consentono di regolare questo processo. Per il trattamento della tosse sono adatti dispositivi, la dimensione delle particelle risultanti del farmaco in cui non supera i 5 micron, altrimenti si depositeranno solo nella cavità orale e nel rinofaringe.

I nebulizzatori moderni sono dotati di diversi ugelli. Per il trattamento della tosse negli adulti, è preferibile utilizzare un boccaglio o un boccaglio. In questo caso, l'inalazione viene eseguita attraverso la bocca, senza aprire le labbra stringendo saldamente il boccaglio, e l'espirazione dopo 1-2 secondi attraverso il naso.

È più conveniente che i bambini eseguano inalazioni per la tosse con una maschera. In questo caso il bambino può respirare liberamente e il trattamento prosegue normalmente. Se il bambino è piccolo, la procedura può essere eseguita anche durante il sonno. La maschera non impedisce al bambino di dormire, è solo importante assicurarsi che l'inalatore sia in posizione verticale. L'opzione migliore sarebbe un nebulizzatore fisso. Se viene utilizzato uno portatile, il bambino dovrebbe essere in posizione seduta o sdraiata.

Le inalazioni per la tosse per gli adulti devono essere eseguite in posizione seduta. Se una persona è in condizioni gravi, il suo trattamento viene effettuato in ospedale con l'aiuto di inalatori. La maschera è fissata a loro tramite un tubo, che consente di eseguire il trattamento sdraiato.

Per la procedura viene utilizzato un dispositivo pulito e pre-disinfettato. Prepariamo una soluzione per inalazione diluendo il medicinale con soluzione fisiologica, come prescritto dal medico o secondo le istruzioni per il farmaco e il dispositivo. Non utilizziamo decotti alle erbe e oli essenziali nei nebulizzatori, solo preparati farmaceutici.

Il trattamento può essere iniziato non prima di 1-1,5 ore dopo aver mangiato o un intenso esercizio fisico. Le inalazioni vengono eseguite fino a 3 volte al giorno, cercando di farlo tra i pasti.

Durante la procedura, devi sederti dritto, raddrizzando liberamente le spalle. Devi respirare non troppo profondamente, ma non superficialmente. Dopo l'inalazione, fa una breve pausa (1-2 s) in modo che il medicinale abbia il tempo di depositarsi sulla mucosa. Indossiamo abiti larghi, preferibilmente realizzati con tessuti naturali. Durante l'inalazione, nulla dovrebbe trattenere la zona del torace e del collo.

L'inalazione per la tosse è una procedura medica che richiede una certa attenzione al processo. I medici sconsigliano di parlare, leggere o essere distratti da altre cose in questo momento che influiscono sulle caratteristiche della respirazione: la sua profondità, frequenza, ecc. Aderire a questa regola non è così difficile, dato che è necessario eseguire le inalazioni per un adulto non più di 15 minuti (idealmente, mentre il medicinale viene consumato nel serbatoio del nebulizzatore) e per un bambino di età inferiore a 5 anni - 3-10 minuti. La procedura può essere completata prima se inizia a causare notevole disagio e deterioramento del benessere del paziente.

Ma torniamo ai farmaci che i medici raccomandano per l'inalazione e alle caratteristiche delle procedure che li utilizzano.

Inalazione per tosse con soluzione fisiologica (cloruro di sodio)

La soluzione salina è un liquido simile per pressione osmotica al plasma sanguigno, quindi il nostro corpo non lo percepisce come qualcosa di estraneo. L'inalazione quando si tossisce con soluzione salina usando un nebulizzatore è una delle procedure più sicure, simile all'inalazione con acqua minerale. Tale trattamento può essere eseguito in sicurezza per bambini e donne in gravidanza, perché la soluzione salina non contiene sostanze che possono essere dannose per la salute, non ha odore e sapore.

È vero, l'efficacia della soluzione salina nel trattamento inalatorio della tosse è relativamente piccola. Tale trattamento è più indicato per idratare la mucosa respiratoria, che allevia gli impulsi infondati con la tosse secca e facilita la rimozione dell'espettorato in caso di improduttivo.

4 ml di soluzione salina vengono versati nel nebulizzatore (2-3 ml possono essere usati per un bambino) e respirano per 5-10 minuti. La procedura viene eseguita fino a 3 volte al giorno.

In quanto tale, una soluzione al 9% di cloruro di sodio non ha un effetto terapeutico, ma ci sono altri farmaci che hanno un effetto secretolitico, espettorante e broncodilatatore. Nelle soluzioni per inalazione, vengono utilizzati insieme al cloruro di sodio.

Inalazioni per la tosse "Lazolvanom"

"Lazolvan" - Preparato di ambroxolo, sostanza. Con una pronunciata azione secretomotoria, secretolitica ed espettorante. Inoltre, facilita la penetrazione di agenti antimicrobici nella secrezione bronchiale. Il medicinale è disponibile in compresse, sotto forma di sciroppo e in soluzione. Quest'ultimo è più convenientemente usato per l'inalazione quando si tossisce.

Per le procedure di inalazione, il farmaco può essere utilizzato fin dalla tenera età, quando i bambini non sanno ancora come espettorare l'espettorato, pertanto è necessaria l'escrezione stimolata.

La procedura può essere eseguita con qualsiasi inalatore moderno, ad eccezione del vapore. La soluzione può essere utilizzata in forma pura nella quantità di 2-3 ml o miscelata 1:1 con soluzione fisiologica per migliorare l'idratazione della mucosa. Per i bambini sotto i 6 anni sono sufficienti 2 ml di Lazolvan.

Si consiglia di eseguire 1-2 procedure al giorno. La soluzione finita viene preriscaldata alla temperatura corporea e respirata normalmente.

Con l'asma bronchiale e una tendenza al broncospasmo, prima dell'inalazione con farmaci espettoranti, vale la pena assumere broncodilatatori o ricorrere a una procedura di inalazione con questi farmaci.

Le inalazioni con "Lazolvan" possono essere eseguite sia per i bambini che per le donne in gravidanza. È vero, dovresti stare attento nel 1o trimestre di gravidanza, dopo aver consultato il tuo medico sulla sicurezza di tale trattamento. È anche meglio che le madri che allattano si astengano dall'allattamento al seno durante il periodo di utilizzo dei preparati di Ambroxol, sebbene non ci siano casi comprovati dell'effetto negativo del farmaco sul corpo dei bambini.

Inalazioni per la tosse "Berodual"

Parlando delle caratteristiche dell'inalazione con i preparati di ambroxolo, abbiamo menzionato la necessità in alcuni casi dell'uso di broncodilatatori. Berodual appartiene alla categoria di tali farmaci. Questo è un rimedio non ormonale a due componenti con un'azione complessa: broncodilatatore (uno dei principi attivi è un antispasmodico diretto), antinfiammatorio, normalizzante (l'iperproduzione dell'espettorato diminuisce, portando al blocco dei bronchi), drenaggio.

L'uso del farmaco aiuta a ridurre il numero di attacchi dolorosi, facilitare la respirazione, eliminare il respiro sibilante. Inoltre, questi effetti si osservano entro i primi 20 minuti.

Le inalazioni con Berodual sono prescritte per le malattie allergiche e infettive del tratto respiratorio centrale e inferiore, accompagnate da broncospasmo, con ostruzione bronchiale, a cui viene spesso diagnosticata un'infiammazione dell'apparato respiratorio nei bambini.

Per l'inalazione, puoi usare una soluzione in fiale o un aerosol "Beroduan N" (progettato per 200 dosi, quindi è conveniente come primo soccorso per l'asma bronchiale). La soluzione può essere utilizzata in qualsiasi inalatore, ad eccezione del vapore. Evitare il contatto con gli occhi.

L'aerosol viene utilizzato secondo lo schema: per attacchi acuti, 2 iniezioni (inalazione), dopodiché, se non vi è alcun effetto, la procedura viene ripetuta. È possibile utilizzare un massimo di 8 dosi al giorno.

La soluzione Beodual viene utilizzata nei nebulizzatori di qualsiasi tipo, previa miscelazione in uguali proporzioni con soluzione fisiologica. Il volume totale è di 3-4 ml. La soluzione per inalazione deve essere a temperatura ambiente.

Le inalazioni per la tosse vengono eseguite fino all'utilizzo dell'intera soluzione, ma i medici raccomandano questa durata: per gli adulti - non più di 7 minuti, per i bambini - 3-5 minuti. Allo stesso tempo, il doha dei bambini sarà molto inferiore: fino a 6 anni - 0,5 ml di Berodual, 6-12 anni - fino a 1 ml del farmaco 3-4 volte al giorno.

"Berodual" come farmaco antispasmodico e potente ha alcune controindicazioni che devono essere prese in considerazione. Come antispasmodico, può essere pericoloso per le future mamme nel 1° e 3° trimestre di gravidanza. Inoltre non è raccomandato per l'allattamento al seno.

I principi attivi del farmaco colpiscono i vasi, provocandone la contrazione, quindi non può essere utilizzato per cardiomiopatia e tachiaritmia. Occorre prestare attenzione nelle persone con malattie cardiache e disturbi endocrini, con fibrosi cistica, adenoma prostatico, glaucoma ad angolo chiuso, ostruzione del collo vescicale.

Per il trattamento inalatorio, il farmaco è consentito dall'infanzia alla tarda età. Può essere utilizzato anche a temperature elevate.

Dopo la procedura, molto spesso c'è una sensazione di secchezza delle fauci. Con la sensibilità individuale, sono possibili tosse ed eruzioni cutanee.

Inalazioni per la tosse "Miramistin" 

"Miramistin" è un noto antisettico con un ampio spettro d'azione e un'elevata efficienza nelle malattie respiratorie. Questo è uno dei farmaci più sicuri che possono essere utilizzati nel trattamento di bambini piccoli, donne incinte e madri che allattano, anziani e anziani.

"Miramistin" puoi sciacquare il naso, fare gargarismi, usare una soluzione per inalazione. Questo aiuta a far fronte rapidamente a una malattia causata da un'infezione batterica o in caso di complicanza batterica di un'infezione virale.

L'antisettico non ha un effetto espettorante o mucolitico, quindi, da solo, non può rendere la tosse più produttiva e più facile. Ma i microbi e le loro tossine causano l'irritazione della mucosa, la sua infiammazione e sensibilizzazione, che sono considerate una delle cause della tosse. "Miramistin" aiuta a ridurre il numero di attacchi dolorosi e favorisce un recupero più rapido. E affinché le inalazioni durante la tosse abbiano anche un effetto espettorante, si consiglia di mescolare l'antisettico con la soluzione salina, che idraterà la mucosa e assottiglierà l'espettorato.

Di solito, una soluzione di Miramistina allo 0,01% viene assunta per inalazione. Nei nebulizzatori, in un'unica procedura vengono utilizzati 4 ml di un antisettico o 2 ml di Miramistin e 2 ml di soluzione salina. La dose per i bambini è solitamente la metà. Le inalazioni vengono eseguite 3 volte al giorno, utilizzando l'intera soluzione per inalazione, che dovrebbe essere a temperatura ambiente (con una forte tosse, è possibile riscaldarla alla temperatura corporea, ma non superiore).

Inalazione per la tosse "Ambrobene"

Si tratta di un farmaco popolare, ampiamente pubblicizzato sui media, che in realtà risulta essere un derivato dell'ambroxolo cloridrato, come il Lazolvan sopra descritto. La popolarità di "Ambrobene" è spiegata dall'elevata efficienza del principio attivo e da un vasto assortimento di forme di rilascio del farmaco, una delle quali è una soluzione per inalazione. Da "Lazolvan" nella stessa forma, il farmaco differisce solo per gli eccipienti, che, tuttavia, possono essere importanti se uno dei componenti aggiuntivi di "Lazolvan" è intollerante.

La soluzione di ambrobene per inalazione per la tosse viene utilizzata fin dalla tenera età. La procedura viene eseguita con inalatori senza vapore, utilizzando 2-3 ml del farmaco, che può essere diluito con soluzione salina 1:1 per aumentare l'effetto. Per i bambini di età inferiore a 2 anni, assumere 1 ml, per i bambini di età compresa tra 2 e 5 anni sono sufficienti 2 ml di farmaco.

Il trattamento inalatorio viene effettuato 1-2 volte al giorno per non più di 15 minuti per procedura (per adulti) e 5-10 minuti per i bambini.

Controindicazioni al farmaco sono l'asma bronchiale (sebbene in questo caso le inalazioni con berodual vengano salvate), la sindrome convulsiva e l'epilessia. È necessario prestare attenzione con l'esacerbazione di ulcere allo stomaco, gravi malattie renali ed epatiche, nel primo trimestre di gravidanza, allattamento al seno.

Mezzi ormonali per inalazione dalla tosse

I corticosteroidi sono potenti farmaci antinfiammatori, la cui terapia inalatoria è molto difficile. Da un lato, potrebbero rimuovere rapidamente una grave infiammazione della mucosa respiratoria, facilitando la respirazione, riducendo la quantità di essudato infiammatorio con una tosse umida e prevenendo l'insorgenza di broncospasmo. Ma d'altra parte, l'uso di corticoidi popolari, come idrocortisone, prednisolone, dexazone, nei nebulizzatori è indesiderabile, poiché in pratica otteniamo un effetto sistemico, non locale.

Pulmicort per inalazione per la tosse è l'unico farmaco attualmente raccomandato per la terapia con nebulizzatore. Questo è un farmaco antinfiammatorio locale con molte meno controindicazioni ed effetti collaterali.

Il medicinale è prodotto sotto forma di sospensione per spruzzatura. Può essere utilizzato per inalazioni secche e umide nell'asma bronchiale, nell'ostruzione bronchiale, nella tosse umida con aumento della produzione di espettorato nei bambini piccoli. Per la cura dei bambini, un corticoide locale viene utilizzato in caso di bronchite, laringite, asma bronchiale, rinite vasomotoria e allergica e tosse di qualsiasi tipo.

"Pulmicort" può essere utilizzato solo nei nebulizzatori a compressore. Dosaggio per adulti - 1-2 mg (1 ml di sospensione contiene 0,25 o 0,5 mg di principio attivo), per bambini da 1 a 12 anni - 0,5-1 mg, per lattanti 6-12 mesi - 0,25 mg due volte al giorno.

Prima dell'uso, la sospensione deve essere diluita con soluzione salina (soluzioni di terbutalina, salbutamolo, fenoterolo, acetilcisteina, sodio cromoglicato, ipratropio bromuro). Il volume totale della soluzione per inalazione per i bambini è di 2 ml. Per i pazienti più anziani, utilizzare 2-4 ml della composizione finita per procedura.

"Pulmicort" non è prescritto per i bambini di età inferiore ai sei mesi, così come con una maggiore sensibilità al farmaco. L'uso del farmaco durante la gravidanza e l'allattamento non è vietato, poiché il trattamento inalatorio non ha effetti sistemici. Eppure, i medici insistono sul suo uso molto attento, soprattutto quando si tratta di bambini piccoli, il cui trattamento con farmaci ormonali è meglio farlo in un ospedale sotto la supervisione del personale medico.

Con l'uso prolungato del farmaco nei bambini, è possibile un ritardo della crescita, ma questo è più vero per i bambini con asma bronchiale, che usano regolarmente l'aerosol Pulmicort a dosaggi superiori a 400 mcg al giorno.

Inalazioni con Validol per la tosse

Forse questo metodo di trattamento della tosse causerà sconcerto e persino indignazione in alcune persone, ma in realtà il risultato dell'uso di un farmaco vasodilatatore è abbastanza prevedibile. È solo che siamo abituati a vedere nel "Validol" un rimedio efficace per cardiopatie e nevrosi, quindi non possiamo accettarne subito altri che non siano fissati nelle istruzioni per la sua portata.

Le inalazioni con "Validol" sono usate per trattare la tosse secca. Si ritiene che a causa delle sostanze incluse nel preparato lenisca la mucosa delle vie respiratorie, rimuovendo attacchi dolorosi, dilata i vasi sanguigni, attivando processi rigenerativi, a causa dei quali l'edema scompare e diminuisce la sensibilità delle vie respiratorie. Poiché per inalazione viene utilizzata una soluzione di validol o una coppia con un medicinale, la gola viene ulteriormente ammorbidita e l'espettorato viene assottigliato, il che facilita la sua espettorazione.

"Validol" è disponibile sotto forma di compresse e gocce, ma la prima forma viene utilizzata principalmente per la preparazione della composizione per inalazione, sebbene sia meno conveniente. In questo caso, vengono considerati 2 modi di utilizzare il farmaco:

  1. Macinare la compressa in polvere, aggiungerla a 400 ml di acqua bollita e mescolare accuratamente. Questa composizione può essere utilizzata in qualsiasi inalatore o respirare il vapore su una casseruola.

Per gli adulti, per una maggiore efficienza, si consiglia di aggiungere 7 gocce di iodio e 1 cucchiaino alla soluzione. Bibita. L'inalazione, a seconda del metodo scelto, viene eseguita da 5 a 15 minuti.

Si consiglia ai bambini di ridurre il dosaggio del medicinale: 1 compressa per 1 litro di acqua. La durata dell'inalazione è di 2-3 minuti.

  1. Per l'inalazione di vapore dalla tosse su una casseruola, le compresse possono essere utilizzate in un modo diverso. Aggiungere un paio di compresse di Validol al brodo di patate e respirare a vapore per 5-10 minuti.

Varie fonti consigliano di aggiungere pappa di cipolle o infuso di eucalipto alla soluzione calda di Validol in assenza di intolleranza individuale.

È difficile dire chi e quando ha inventato questo metodo per combattere la tosse, ed è improbabile che un medico ti consigli su di esso (sebbene ci siano stati casi del genere), ma in assenza di medicinali efficaci, puoi provarlo. È improbabile che il basso dosaggio utilizzato per l'inalazione danneggi la salute, ma può comunque alleviare la condizione in assenza di alternative o inefficacia di rimedi puramente casalinghi.

Condizioni per l'efficacia e la sicurezza delle inalazioni

L'inalazione della tosse è uno dei metodi più efficaci per trattare un sintomo doloroso, che viene utilizzato per molte malattie. Il farmaco viene erogato direttamente nell'area interessata con l'aiuto di procedure a vapore o inalatori, dove inizia ad agire fin dai primi minuti. Quando si assume il farmaco per via orale, dovrebbe essere necessario del tempo prima che il farmaco passi attraverso il tratto gastrointestinale e raggiunga gli organi respiratori con il flusso sanguigno.

Con la giusta selezione di farmaci e agenti alternativi, oltre a tenere conto dei dosaggi raccomandati, tale trattamento non avrà un effetto sistemico, il che evita spiacevoli effetti collaterali. Ciò rende la procedura più sicura rispetto all'assunzione di farmaci efficaci per la tosse per via orale.

Ma la procedura presenta anche alcuni svantaggi per quanto riguarda alcuni momenti della sua attuazione.

Le inalazioni per la tosse per gli adulti sono facili da eseguire, indipendentemente dal tipo di procedura scelta. Ma quando si scelgono le inalazioni di vapore, è necessario ricordare che il vapore ad alta temperatura può causare ustioni alla pelle e alle mucose, quindi non dovresti appoggiarti troppo in basso su una casseruola con brodo curativo.

I fumatori dovranno astenersi dalle loro attività preferite sia alla vigilia dell'inalazione che dopo di essa, senza contare che la procedura non può essere interrotta per una pausa fumo. Idealmente, il trattamento delle malattie dell'apparato respiratorio implica uno stile di vita sano, almeno per la durata della terapia.

Le inalazioni per la tosse per i bambini dovrebbero essere effettuate da adulti: personale medico o genitori. Sono tenuti a spiegare al bambino che la maschera non ha bisogno di respirare profondamente. Ai bambini più grandi si può spiegare che quando si tossisce, è necessario inalare attraverso la bocca, non è possibile parlare e indulgere durante la procedura.

Affinché il bambino rimanga calmo a lungo, puoi attivare musica calma, un cartone animato leggero o semplicemente leggere un libro interessante. Di solito questo è sufficiente per 5-10 minuti della procedura.

Se un bambino ha paura, cosa che spesso accade quando conosce per la prima volta un inalatore, puoi tradurre il processo di trattamento in una forma di gioco o parlare con calma con il bambino, raccontando una storia su un ragazzo / ragazza coraggioso che non aveva paura di nulla, quindi un nebulizzatore gentile li ha aiutati a far fronte ai nemici dei bambini: la tosse malvagia e gli ugelli dannosi.

Per il trattamento dei neonati, è meglio utilizzare un inalatore che consenta di eseguire la procedura in posizione supina. Se il bambino è cattivo, le inalazioni possono essere effettuate quando il bambino si addormenta.

Le procedure a vapore per bambini possono essere eseguite solo quando imparano a capire e seguire le regole raccontate loro dai genitori. Ad esempio, chiudi gli occhi mentre ti sporgi sul vapore, non piegarti in basso e non scherzare. Un bambino iperattivo può semplicemente capovolgere una ciotola di acqua bollente. Un bambino coperto con un asciugamano può perdere conoscenza e non si sa come altrimenti possa finire una tale negligenza dei genitori.

Un nebulizzatore è il miglior dispositivo per l'inalazione per neonati, bambini piccoli, bambini in età prescolare e bambini delle scuole primarie. Ma in questo caso, è necessario attenersi rigorosamente alle raccomandazioni del medico. Il broncospasmo è un flagello dei bambini piccoli, quindi se il medico prescrive inalazioni con broncodilatatori prima della procedura con espettoranti, devono essere eseguite.

Lo stesso si può dire degli agenti ormonali che prevengono l'ostruzione bronchiale. Ricorda che i bambini non sanno ancora soffiarsi il naso normalmente e tossire con l'essudato che si accumula nei bronchi, il che significa che sono a rischio di blocco bronchiale che impedisce la normale respirazione.

Di solito, le procedure di inalazione vengono eseguite per non più di 5 giorni, ma se il medico prescrive un corso più lungo, è necessario prestare attenzione.

I medici prescrivono inalazioni per la tosse alle donne in gravidanza come alternativa all'assunzione orale di espettoranti, mucolitici e antimicrobici. Con il trattamento per inalazione, una piccola parte del principio attivo entra nel sangue, quindi si riduce il rischio di reazioni sistemiche pericolose per il bambino.

La maggior parte dei farmaci utilizzati sono relativamente sicuri durante la gravidanza, ad eccezione dei broncodilatatori. Qui devi stare molto attento, perché i farmaci possono anche avere qualche effetto sistemico, ad es. Rilassare i muscoli al di fuori del sistema respiratorio. All'inizio della gravidanza, questo può causare aborto spontaneo. Pertanto, in ogni caso, le future mamme non dovrebbero sottoporsi ad alcun trattamento senza consultare un medico.

Prestare attenzione quando si esegue l'inalazione di vapore. Di per sé, un paio di patate, bibite gassate o decotti alle erbe potrebbero non comportare alcun pericolo, se non parliamo di intolleranza a determinate sostanze nella loro composizione, ma la reazione all'evaporazione in una futura mamma può essere imprevedibile.

Non abusare di oli essenziali. Alcuni di loro, oltre a curare la tosse, sono anche in grado di colpire i muscoli dell'utero, che è più pericoloso nei primi mesi e nelle ultime settimane di gravidanza.

Eseguendo la procedura per la prima volta, è necessario monitorare attentamente le proprie condizioni (o le condizioni del bambino). Il fatto è che la sensibilità individuale può essere trovata non solo per estratti ed esteri vegetali, ma anche per preparazioni farmaceutiche. Inoltre, è molto difficile prevedere una tale reazione in anticipo.

Se durante l'inalazione da una tosse il paziente presenta sintomi sospetti: il viso diventa rosso, diventa difficile respirare, appare un naso che cola o la tosse si intensifica, ecc., La procedura deve essere interrotta e contattare una struttura medica per chiedere aiuto.

Qualsiasi mezzo utilizzato per la preparazione di formulazioni per inalazioni può avere le proprie controindicazioni, che devono essere prese in considerazione. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata a questo per le persone con malattie del cuore, reni, fegato, disturbi del sistema endocrino, glaucoma ad angolo chiuso e alcuni disturbi congeniti.

Le inalazioni per la tosse efficaci sono quelle che tengono conto di tutte le sfumature: il tipo di tosse, le reazioni individuali del corpo ai farmaci, i dosaggi sicuri e i requisiti per l'inalazione, sia a vapore che a nebulizzatore.

Controindicazioni alla procedura

Le controindicazioni all'inalazione dalla tosse sono il fattore che causa principalmente lo sviluppo di tutti i tipi di complicanze. Se non vengono presi in considerazione, una procedura medica efficace può causare una cattiva condizione del paziente. In questo caso, i benefici dell'inalazione saranno incommensurabili con il possibile danno.

Ma in quali casi i medici sconsigliano di ricorrere al trattamento inalatorio:

  • temperatura corporea elevata nel paziente,
  • una tendenza all'epistassi e una storia di quelli (questo riguarda più l'inalazione con rinite e procedure a vapore),
  • patologie cardiovascolari complicate da insufficienza respiratoria,

Occorre prestare attenzione anche per coloro che soffrono di aritmia, ipertensione, pazienti con insufficienza arteriosa e cardiaca, debolezza vascolare congenita, aterosclerosi cerebrale, coloro che hanno avuto recentemente un ictus o un infarto del miocardio. In linea di principio, a queste persone non sono vietate le inalazioni con un nebulizzatore, dato che anche la respirazione in questo caso ha la solita profondità e ritmo. Ma le procedure a vapore che promuovono la vasodilatazione possono causare danni irreparabili.

Le procedure di inalazione (soprattutto con l'aiuto di un nebulizzatore che produce le più piccole particelle di soluzioni terapeutiche che penetrano nelle basse vie respiratorie) non possono essere eseguite su persone:

  • con polmonite grave
  • pleurite,
  • con grave insufficienza polmonare,
  • poliposi delle vie aeree,
  • emorragie polmonari e tendenza ad esse,
  • pneumotorace ricorrente.

Si tratta di condizioni gravi, quando gli effetti benefici dell'inalazione possono avere l'effetto opposto, cioè peggiorare le condizioni del paziente. Tali pazienti devono essere trattati in ambiente ospedaliero.

Le inalazioni di olio non vengono eseguite con un nebulizzatore per due motivi: per non rovinare un dispositivo costoso e non farti del male. Il fatto è che le particelle di oli che entrano nel tratto respiratorio inferiore possono provocare lo sviluppo di polmonite da olio. Questa è una delle complicazioni dopo la procedura, che si verifica con l'approccio sbagliato alla scelta di una soluzione efficace e dei metodi di trattamento.

Gli oli non sono usati per trattare i polmoni. Sono preferiti per le malattie delle vie respiratorie superiori e per bronchite e polmonite, dovresti prestare attenzione ad altri rimedi. Con l'inalazione di vapore, le particelle sono più grandi e non penetrano così in profondità, quindi vengono utilizzate per scopi medicinali.

Per quanto riguarda i bambini, devono eseguire la procedura con estrema cautela. Non è vano che i medici insistano affinché i bambini vengano curati solo in ambito ospedaliero.

Durante la malattia, i bambini piccoli possono diventare lunatici, irrequieti, piangere e girarsi. In questo stato, non è possibile eseguire l'inalazione da una tosse. È meglio aspettare che il bambino si calmi e si appisola.

L'elevata temperatura corporea è considerata una controindicazione per qualsiasi inalazione negli adulti e nei bambini. Ma qui i limiti di temperatura possono differire. Le inalazioni di vapore non sono consigliate già con una lettura del termometro di 37,2-37,5 gradi. Ma la procedura con un nebulizzatore dovrebbe essere posticipata se la temperatura supera il confine di 37,5-38 gradi. È vero, le inalazioni con antibiotici possono essere eseguite anche a velocità più elevate, il che contribuisce alla lotta contro l'ipertermia.

Comune a tutti, sebbene una relativa controindicazione sia l'intolleranza individuale dei componenti della composizione per inalazione. Ma non puoi farci niente, inoltre, la scelta delle soluzioni per inalazioni è abbastanza ampia (compresa l'acqua minerale assolutamente sicura) per scegliere la più ottimale tra loro.

E un momento. Per la procedura, è meglio scegliere una composizione. Non mescolare farmaci diversi in un'unica soluzione senza prescrizione medica. Le interazioni farmacologiche possono sia indebolire l'effetto dei farmaci che aumentare la probabilità di effetti collaterali.

Inoltre, è importante capire esattamente quale effetto ha il medicinale scelto. I broncodilatatori devono essere usati prima dei mucolitici e degli espettoranti. Ma i farmaci antitosse non dovrebbero assolutamente essere combinati con questi ultimi a causa dell'antagonismo delle reazioni.

Conseguenze dopo la procedura

L'inalazione è una delle procedure più comuni per la tosse. La loro popolarità è dovuta a una serie di motivi. Uno di questi è l'assenza della necessità di bere medicine che curano una cosa e paralizzano altre. Anche le formulazioni farmaceutiche hanno un effetto prevalentemente locale e una quantità molto piccola di chimica medicinale entra nel sangue, che non è in grado di danneggiare l'organismo. Con il giusto approccio alle procedure, il rischio di complicanze sugli organi vitali (azione sistemica) e di altre spiacevoli conseguenze è minimo.

Un altro motivo per la popolarità delle inalazioni può essere considerato un'azione rapida a causa del fatto che la "medicina" viene alimentata direttamente nella lesione. Già dopo la prima procedura, c'è un notevole sollievo. Gli attacchi diventano meno dolorosi, la respirazione diventa più facile, la gola si ammorbidisce. È vero, durante e immediatamente dopo l'inalazione, la tosse può aumentare, ma non sarà estenuante a causa della più facile espettorazione dell'espettorato.

Il fatto che la tosse si intensifichi per inalazione non deve essere considerato un brutto segno. Questo è un processo naturale, perché noi stessi abbiamo stimolato la secrezione delle secrezioni bronchiali, la liquefazione dell'espettorato e la motilità delle vie aeree. Naturalmente il sintomo è peggiorato, ma è meglio che soffrire di una tosse improduttiva. La tosse è necessaria per rimuovere dai bronchi e dai polmoni tutto ciò che impedisce loro di funzionare normalmente.

Un'altra cosa è se, oltre alla tosse, una persona ha iniziato a soffocare, il che può indicare broncospasmo, ostruzione bronchiale o una grave reazione allergica accompagnata da angioedema. Questi sintomi di solito compaiono già durante l'inalazione della tosse, che è un segnale per interrompere la procedura e adottare misure per alleviare i sintomi pericolosi.

Molto spesso, si notano spiacevoli conseguenze dopo le procedure a vapore. L'uso di acqua troppo calda (oltre 60 gradi, per bambini sopra i 40-45 gradi), una piccola distanza dalla fonte di vapore, gli occhi aperti durante la procedura, respirazione troppo profonda durante l'inalazione, avvolgimento eccessivo, limitazione dell'accesso all'aria, sono irti con gravi complicazioni. Tra questi ci sono ustioni del viso, mucose degli occhi, faringe e laringe, perdita di coscienza a causa della mancanza di ossigeno, esacerbazione di malattie cardiache, epistassi. Tutto questo può essere evitato se si conosce la misura e si tratta consapevolmente la procedura.

Cura dopo la procedura

I medici affermano che l'esito del trattamento dipende non solo dai farmaci che assumiamo e dalle procedure che eseguiamo, ma anche da ciò che facciamo dopo. La cura dopo la procedura non è meno importante della procedura stessa, ma molti semplicemente non prestano attenzione a questo, considerandolo non così importante. Da qui il secondo gruppo di complicazioni causate da azioni scorrette dopo l'inalazione della tosse.

Cosa accadrà se, subito dopo l'inalazione del vapore, andate a prendere una boccata di gelida aria invernale? Niente di buono. Qualsiasi inalazione è un certo carico sulla mucosa respiratoria, che diventa temporaneamente più sensibile a qualsiasi impatto, anche negativo. Quindi le passeggiate dovranno essere rimandate di almeno un'ora, e anche di più in inverno.

Non combinare il trattamento con lo sport. L'attività fisica subito dopo la procedura è dannosa, perché indebolisce il corpo, che ha già speso energia per l'autoguarigione. La respirazione attiva durante l'esercizio può causare vertigini, blackout, perdita di coscienza. Al corpo dovrebbe essere data l'opportunità di riprendersi entro 1-1,5 ore, dopodiché dovrebbe mostrare un qualche tipo di attività.

Il fumo può ridurre l'effetto di una procedura utile a "no", inoltre, una tale combinazione di procedure per alcuni farmaci è inaccettabile. Lascia riposare i polmoni, almeno per tutta la durata della malattia.

Poiché la fine della procedura non è ancora la fine del trattamento (per qualche tempo le particelle di farmaco che sono entrate nelle vie respiratorie continueranno a funzionare), anche l'assunzione di cibo dovrebbe essere posticipata di un'ora e mezza. Per non provare fame, i medici raccomandano le inalazioni per la tosse 1-2 ore dopo un pasto e spostano il pasto successivo allo stesso intervallo dopo la sessione. Questo è un intervallo abbastanza normale per uno stomaco sano.

Se non si seguono le raccomandazioni, l'efficacia delle inalazioni diminuisce (il medicinale non ha il tempo di agire normalmente, soprattutto se si tratta di un antibiotico) e possono comparire sintomi spiacevoli dal tratto gastrointestinale: nausea, vomito, pesantezza addominale.

Idealmente, è meglio sdraiarsi per riposare. Lascia che le particelle medicinali continuino a fare il loro lavoro, aiutando il corpo a guarire. Puoi dormire un po' o semplicemente sdraiarti senza affaticare i muscoli e la testa. Nessuna variazione di temperatura o cambiamento delle condizioni. Preparati a riprenderti dalla malattia il prima possibile e a non tornare rapidamente alle tue solite attività, nonostante la malattia.

Recensioni

Il trattamento della tosse per inalazione è una pratica comune a cui aderiscono anche i medici. Questo tipo di terapia efficace è applicabile ad adulti, bambini e anziani. È disponibile sia per le future mamme che per le donne che allattano, sostituendo l'ingestione di droghe sintetiche che possono danneggiare il corpo di un bambino in crescita.

Le inalazioni per la tosse possono essere effettuate con diversi metodi, utilizzando diverse composizioni per inalazione: acqua minerale, decotti alle erbe, soluzione di soda, olii essenziali, prodotti farmaceutici. L'efficacia di diverse formulazioni può differire, il che in una certa misura è dovuto alla grande variazione nelle revisioni della procedura.

Ad esempio, l'acqua minerale e la soluzione salina ammorbidiscono la gola e assottigliano solo leggermente l'espettorato, quindi non puoi aspettarti un effetto terribile da esso. Ma l'Ambroxol, con il suo pronunciato effetto espettorante (anche senza sforzo di forza), può essere già utilizzato per malattie più gravi, ad esempio in combinazione con antibiotici, per i quali facilita il lavoro.

Il corpo di ogni persona è individuale, quindi la reazione anche alle inalazioni più efficaci di una tosse può essere diversa. Qualcuno è soddisfatto del risultato, mentre altri non vedono un effetto pronunciato. Ma questo non significa affatto che sia necessario abbandonare la procedura effettiva. Forse dovresti cambiare la composizione dell'inalatore?

A volte puoi trovare recensioni in cui le madri si lamentano del fatto che dopo l'inalazione il bambino è peggiorato, la tosse si è intensificata, il bambino è cattivo. Non c'è niente di sorprendente. Un bambino piccolo non è ancora in grado di espettorare normalmente l'espettorato, quindi un aumento dell'impulso di tosse dovuto all'accumulo di espettorato può esaurirlo. L'ambroxol è approvato per l'uso fin dalla tenera età e, dopo di esso, l'espettorato spesso esce anche senza tosse. Probabilmente vale la pena considerare questa opzione.

Il deterioramento delle condizioni del bambino dopo la procedura può anche essere spiegato da cure improprie. Le passeggiate e i giochi attivi dovrebbero essere rimandati per un po', e se ciò non viene fatto, è probabile che la malattia progredisca e possa anche dare complicazioni. Un corpo indebolito è una facile preda dei microbi.

C'è un'opinione tra gli specialisti secondo cui non ci sono inalazioni inefficaci, c'è un approccio sbagliato alla loro attuazione: l'incoerenza dell'effetto dichiarato del farmaco con le reali esigenze del paziente (ad esempio, l'uso di antitosse nel mezzo di il processo infiammatorio nel tratto respiratorio), preparazione impropria di soluzioni e procedura, ignorando controindicazioni e requisiti di cura dopo l'inalazione. In alcune situazioni, è sufficiente cambiare la medicina, la cui sensibilità del corpo è aumentata o, al contrario, è estremamente bassa.

Affinché le inalazioni per la tosse portino l'effetto atteso, devono essere trattate come una procedura medica seria che ha i suoi requisiti e limiti. La loro osservanza garantirà non solo la rimozione di un sintomo doloroso, ma anche una pronta guarigione con poco sforzo, il che, tuttavia, non esclude l'uso complesso di altri metodi di trattamento che minimizzino il rischio di complicanze.

Translation Disclaimer: The original language of this article is Russian. For the convenience of users of the iLive portal who do not speak Russian, this article has been translated into the current language, but has not yet been verified by a native speaker who has the necessary qualifications for this. In this regard, we warn you that the translation of this article may be incorrect, may contain lexical, syntactic and grammatical errors.

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.