^

Salute

A
A
A

Avvelenamento con vino

 
, Editor medico
Ultima recensione: 28.11.2021
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Il vino è una fragrante bevanda alcolica dal gusto squisito a base di uva o frutta e materie prime di bacche. Una fortezza bassa e ottime qualità di gusto lo rendono popolare sia tra uomini che donne. Molte persone sanno che un paio di bicchieri di vino dolce o semidolce possono avere un mal di testa al mattino, e una quantità uguale di vino secco può innescare il bruciore di stomaco. Il più grande pericolo dal vino di solito non è previsto, considerando che può essere avvelenato principalmente dalla vodka "brucia". Ma la realtà risulta essere dura per gli ammiratori delle bevande d'élite, e l'avvelenamento da vino non accade più raramente di quanto si possa immaginare.

Inoltre, non si tratta dei postumi della sbornia mattutina dopo una festa tumultuosa con un'abbondanza di alcol o intossicazione dovuta all'uso di grandi volumi di bevande forti e di avvelenamento con alcuni componenti che possono far parte del vino. E non importa se sono stati formati a causa di una violazione della tecnologia di preparazione e conservazione dei vini o a causa della scadenza della durata di conservazione della bevanda.

Bevanda nobile con un gusto squisito

Se vai nella storia, puoi vedere che il vino è una delle bevande alcoliche più antiche, menzionata nella Bibbia. E probabilmente non solo un piacevole gusto o leggerezza nella mia testa attraeva i reali e le persone comuni in questa bevanda straordinaria, che anche la chiesa ha riconosciuto. Vino: una delle poche bevande naturali utili per il corpo e la sua forza relativamente bassa (12-17%) non toglie nulla alle sue qualità.

Per raccontare tutte le proprietà utili del vino bianco e rosso, è necessario scrivere un articolo a parte. Diremo solo che il vino rosso serve come prevenzione delle patologie oncologiche, previene l'aterosclerosi e la formazione di trombi, aiuta con il raffreddore, la diarrea, l' insonnia, aumenta l' emoglobina. Il vino bianco migliora la digestione, dilata i vasi sanguigni, aiuta i polmoni e il cuore, normalizza il metabolismo, è un buon antiossidante.

Ma questo è un vero vino, che è fatto sulla base di acqua pura, frutta e bacche fermentandole. In questo caso, la maggior parte dei nutrienti dalla materia prima vegetale passa nella bevanda. Il colore del vino dipende dai suoi componenti. Il vino di mela ha solitamente un colore giallastro di diversa saturazione e l'uva a seconda del colore del frutto può essere giallo pallido, o ambra o bordeaux. È chiaro che il gusto del vino dipende dal tipo di materia prima utilizzata per la sua preparazione.

La base delle bevande al vino è l'acqua, il cui volume nel vino è leggermente inferiore al 50%. Il contenuto dell'estratto di materie prime vegetali può variare notevolmente a seconda del tipo di vino. È chiaro che i difetti, la cui produzione viene messa in circolazione, possono contenere altri additivi, ma non dovrebbero in alcun modo provocare avvelenamento da vino. Non si tratta di abuso, quando anche l'alcol etilico normale diventa un veleno per il corpo e provoca intossicazione.

Per la produzione di vino utilizzato completamente maturato e accumulato una quantità sufficiente di frutta zucchero, che vengono spostati, lavati, puliti da ramoscelli e code. La tecnologia dovrebbe anche essere rimossa e tutte le ossa. La massa macinata viene posta in una vasca speciale e vengono aggiunti componenti antimicrobici, che non consentono al vino futuro di diventare un terreno fertile per i batteri, cioè veleno.

Nella stanza in cui si trovano i tini con uva o altre materie prime, viene mantenuta una temperatura di circa 20-22 gradi per garantire il processo di fermentazione. Alcuni giorni dopo, il lievito per il vino sarà pronto. Se parliamo di vino d'uva, è in realtà succo d'uva fermentato.

Il vino d'uva, preparato con materie prime naturali (ed è considerato il più popolare) contiene molti componenti utili:

Inoltre, nella composizione del vino contiene vari acidi organici, alcoli (diversi dal vino etilico può contenere una quantità minore di metile, propile, amilico e l'alcool butilico, che non è sempre dice circa il rischio di contraffazione, la maggior parte delle caratteristiche di alcune varietà di uva), carboidrati veloci (per conto di alti livelli di fruttosio e glucosio).

Il contenuto di alcune sostanze indesiderabili per l'organismo nel vino naturale è molto basso, quindi le dosi moderate della bevanda non sono in grado di provocare gravi reazioni negative sulla parte del corpo. È un'altra questione se la qualità del vino lascia molto a desiderare, e il suo gusto e colore sono migliorati a causa di additivi sintetici dannosi.

Bevanda naturale o falsi pericolosi

Le tecnologie per preparare diversi vini si allargano leggermente, ma affinché la bevanda ottenga le proprietà necessarie e resti al sicuro per gli esseri umani, devono essere rigorosamente osservate. Ma il rispetto della tecnologia della produzione del vino è tenuto sotto controllo soprattutto nelle cantine. Tali prodotti certificati, se consumati con moderazione, non sono in grado di provocare intossicazione da vino.

Un'altra cosa è il vino fatto in casa fatto in casa, la cui qualità è monitorata solo da chi la produce. Ma una cosa è produrre vino per una persona cara e un'altra cosa vendere.

Ancor peggio è la produzione di "fabbriche" illegali, che si trovano più spesso in locali interrati o abbandonati, dove non si osservano standard sanitari e igienici. Gli organizzatori di tali produzioni non sono interessati alla qualità dei prodotti. Sono interessati ai volumi e ai soldi guadagnati per loro. È chiaro che in questo caso non è necessario parlare di materie prime naturali di qualità, perché il suo valore non può essere basso. È più facile utilizzare i rifiuti dalla preparazione di succhi (torta) e additivi sintetici.

Come potete vedere, gli astuti uomini d'affari forgiano non solo la vodka e il cognac, come si pensava in precedenza, ma anche un tipo di bevanda nobile come il vino. E ci sono molti casi simili. La falsificazione delle bevande alcoliche è un'attività molto redditizia, perché la domanda di bevande alcoliche non diminuisce anche durante una crisi e, quando si utilizzano tecnologie "speciali", i costi di produzione dei prodotti vitivinicoli sono molto bassi.

Ad esempio, è possibile utilizzare materie prime naturali fresche e selezionate, ma mosto acida. È chiaro che il gusto di questo vino non sarà il più piacevole, a meno che tu non sia un amante dell'asprezza. Ma se riduci il contenuto di lievito e aumenti la percentuale di acqua, aromatizzando tutto con lo zucchero normale, il risultato può essere abbastanza buono. Tuttavia, è necessario sborsare un po 'di zucchero.

Per ridurre leggermente l'acidità del fermento, a volte viene aggiunto alcali e il gusto viene compensato nuovamente a causa dello zucchero. In questo caso, puoi anche risparmiare sul dolcificante.

Per preparare l'antipasto, puoi usare non uva o altri frutti, ma i loro rifiuti con i semi. Sulla base di questo penny crudo e zucchero fare uno sciroppo di frutta o bacche, che è lasciato al caldo a vagare. Il gusto può essere abbastanza decente, non ci sono additivi nocivi in questo difetto, tranne per l'alto contenuto di carboidrati veloci e sostanze contenute nelle ossa, ma anche i benefici della bevanda, non si ottengono.

Per accelerare il tempo di fermentazione (e questo dipende dal volume), alcuni artigiani usano glicerina sintetica, che in alte concentrazioni può portare alla comparsa di sintomi di avvelenamento da vino. La stessa sostanza sta cercando di aggiustare il gusto del vino, se risultasse amaro o eccessivamente acido.

In sostanza, il modo più semplice per non perdere tempo con la produzione della bevanda, e l'acquisto di vino a buon mercato, diluirlo con acqua e l'utilizzo di coloranti chimici poco costoso, dannose per l'organismo, "elevare" la bevanda, dandogli una ricca ambrato o bordeaux colore. Resta solo da apporre un'etichetta appropriata con costosi bevanda nobile, timbro calce accise e gli elementi fusibili proprietari mentalità di negozi, che sono condotte sulla economicità comparativa di tali prodotti senza pensare la sua qualità.

Va inteso che il vino che non proviene dagli scaffali dei negozi non è per lo più tale. Probabilmente, molti sanno che l'età del vino è un indicatore della fortezza. Più il vino è vecchio, più è forte (più maturo). Cioè, il concetto della data di scadenza per tale bevanda non dovrebbe esistere, specialmente se è conservato nelle condizioni appropriate.

Ma la conservazione del vino è una scienza completa. Tutto è preso in considerazione: il materiale del contenitore (vetro), la posizione corretta della bottiglia, la temperatura, l'umidità e l'illuminazione corrispondenti nella stanza in cui è conservato il vino. Se tutte le condizioni di conservazione del vino sono soddisfatte, può essere conservato per secoli.

Ma per le bevande al vino, in cui è possibile trovare additivi diversi e talvolta non più utili, la data di scadenza gioca un ruolo importante. Quanto ai falsi per i vini costosi, dove hanno risparmiato sui farmaci antibatterici, che sono già necessari in base alle condizioni sanitarie e igieniche in cui viene prodotto tale vino.

Ora, quasi tutte le bottiglie di vino acquistate nel negozio, è possibile vedere la durata di conservazione. Ma difficilmente è possibile distinguere la falsificazione da questa iscrizione. La durata di conservazione può essere eliminata e sul vino di qualità, anche se in questo caso è una semplice formalità, considerando che la bevanda può essere conservata in condizioni di conservazione improprie (di solito varia da 1 a 2 anni, che è stabilita dalla legge). Il calore e la luce del sole dopo un po 'possono attivare processi indesiderati nella bevanda, ed è semplicemente aspro. In linea di principio, lo stesso può essere osservato in una bottiglia aperta di vino, ma sotto l'influenza dell'ossigeno, i processi di putrefazione sono molto più veloci, quindi il vino diventa inadatto al consumo dopo 4-5 giorni.

Quindi, come distinguere un falso da un vino di qualità per una persona che capisce poco delle sottigliezze del gusto e del packaging dei prodotti? Cosa dovrebbe avvisarti prima?

  • È necessario capire che un prodotto di qualità di un noto produttore costerà un sacco di soldi. E se un tale prodotto ti viene offerto ad un prezzo sospettosamente basso, dovresti pensarci. La scusa che si tratta di un prezzo di acquisto è spesso molto lontana dalla verità.
  • La data di scadenza è un'informazione che potrebbe non essere riportata sull'etichetta. Ma la data della fuoriuscita deve essere contrassegnata necessariamente e non con l'aiuto dell'inchiostro (si applica all'etichetta in forma stampata con l'aiuto di un dispositivo speciale).
  • Il tappo di sughero non deve presentare seri difetti o inserire il collo della bottiglia in modo storto, non ci dovrebbe essere una perdita di vino sulla bottiglia che indica un pacchetto che perde.
  • Quando il vino è acquistato o ricevuto in dono controllarne la qualità in casa può sapore (leggermente acidulo dolce senza odori chimici estranei sapore dà il vino naturale uva) e il progetto (versata in un bicchiere e lasciato per un vino mentre dovrebbe essere uniformemente colorato, senza prova di fanghi sui piatti). Per quanto riguarda l'odore, un aroma molto distinto, l'odore di "chimica", alcool o aceto dovrebbe essere avvertito.

Il modo più semplice per acquistare vino in negozi specializzati e supermercati con fornitori di fiducia. In questi casi, è meno probabile imbattersi in un falso e ottenere avvelenamento serio con il vino, che può anche costare vite se la bevanda mostra una quantità decente di alcool metilico.

Epidemiologia

Parlando ai linguaggi delle statistiche, per ogni adulto all'anno, da 5 a 10 litri di alcol, la parte del leone è il vino. E se si tiene conto che senza questa bevanda nobile non c'è una sola grande festa che può essere più di una dozzina durante l'anno, compresi i compleanni della famiglia e ciascuno dei suoi membri, la probabilità di avvelenare con il vino non è così piccola. Soprattutto tenendo conto del fatto che in tempi di crisi, tutti cercano di risparmiare denaro il più possibile, anche se non è per acquistare prodotti che non sono essenziali. E l'alcool economico di qualità discutibile è un modo diretto per un letto d'ospedale.

trusted-source[1], [2], [3], [4], [5], [6], [7]

Fattori di rischio

Il rischio di essere avvelenati dal vino è la produzione e il consumo di vini fatti in casa. E il pericolo speciale è rappresentato dal vino fatto sulla base di frutti contenenti fosse. In linea di principio, l'avvelenamento da acido cianidrico avviene sodo come intossicazione di alcoli non alimentari a basso costo, spesso membri dei prodotti alcolici falsi, e ha altrettanto gravi conseguenze.

La cosa più terribile è che una persona impegnata nella produzione e nella vendita del suo vino non può nemmeno sospettare quale tipo di pericolo sta esponendo se stesso e gli altri. Usando regolarmente un vino così tossico, anche in piccole quantità, puoi condurre il corpo in uno stato terribile, e dall'abbondante libagione di vino nel corpo puoi semplicemente morire.

trusted-source[8], [9], [10], [11], [12], [13]

Patogenesi

Avendo bevuto una bottiglia di buon vino, è improbabile che una persona senta un disturbo associato a un effetto tossico sul corpo dei suoi componenti, o anche a una leggera sbornia. Piuttosto, al contrario, una bevanda utile e gustosa aiuterà a rimuovere lo stress e lo stress accumulato, a migliorare l'umore, a saturare il corpo con sostanze utili, a prevenire alcune malattie.

È chiaro che non vale la pena riporre grandi speranze in bevande seriali, che molto spesso hanno invaso gli scaffali dei negozi di alimentari. Solitamente tale vino, anche nelle imprese legali, è preparato non secondo le antiche ricette di cui i famosi produttori di vino erano così fieri. Per loro, fare il vino era una specie di creatività e la tecnologia era di proprietà della famiglia.

Oggi il vino è preferito dalla tecnologia semplificata. Le materie prime vegetali sono solitamente uva, mela o altri tipi di succhi, che a loro volta possono già contenere coloranti e conservanti. E come conservante naturale è l'alcol etilico. Ed è buono, se in tale bevanda non ci sono componenti aggiuntivi.

Velenoso tale vino può essere solo se la sua errata conservazione o l'uso del prodotto scaduto. In questo caso, vale la pena ricordare la data di scadenza. Il prodotto, anche se a prima vista assomiglia al vino, la tecnologia della sua produzione è completamente diversa, senza fermentazione e la formazione di un conservante naturale, che può conservare la bevanda per decenni. I succhi di frutta e bacche, anche a base di concentrato, hanno una durata di conservazione limitata, che non sarà aumentata con l'aggiunta di alcool, quindi non possono essere conservati a lungo sulla loro base.

Dopo la data di scadenza, non puoi essere sicuro della composizione chimica del vino. È probabile che la sua fermentazione possa portare alla formazione di sostanze nocive per il corpo, che porterà all'intossicazione del corpo se bevi un vino scaduto. Quando la data di scadenza è completamente innocua, anche se la bevanda non molto utile può facilmente trasformarsi in un veleno di azione ritardata.

Per quanto riguarda i diversi tipi di vino da bere, il meno probabile è  avvelenare con vino secco. E non è che questo vino sia considerato meno utile, quindi è meno probabile che venga acquistato. Solo un odore acre di alcol attrae lontano da tutti gli ammiratori del vino. Il vino secco deve avere un sapore delicato in modo che possa essere apprezzato. È chiaro che la domanda di tali prodotti è inferiore a quella delle varietà di vini dolci e semi-dolci.

Per forgiare questo vino è inutile, e inoltre è piuttosto difficile. Come abbiamo già detto, il gusto della contraffazione è corretto principalmente a scapito dello zucchero, e dovrebbe essere molto poco nel vino secco, altrimenti solleverà immediatamente sospetti. E il vino in polvere della fabbrica può essere avvelenato solo dopo la scadenza del periodo di conservazione. E questo avvelenamento avviene spesso in forma mite.

Quando si osservano i termini e le condizioni di conservazione, è anche improbabile che l'  avvelenamento con vino bianco da dessert. Contengono poco zucchero, non hanno bisogno di aggiungere coloranti, a meno che non siano conservanti. Ma devi capire che il falso potrebbe ben contenere glicerina artificiale, che può causare mal di testa (uno dei sintomi di intossicazione).

Il più probabile è l'acquisto di vini di bassa qualità con colori bordeaux saturi di varietà dolci e semidolce. E questo vino non è molto amato da molti? Inoltre, un bicchiere di vino rosso al giorno contribuisce al rafforzamento dei vasi sanguigni, aiuta nella lotta contro virus e infezioni, ha un effetto ristoratore.

E poiché la richiesta di tale vino è abbastanza grande, è proprio quella che viene forgiata più attivamente, usando vari surrogati: correttori di sapori, coloranti, una grande quantità di zucchero. A seconda dei componenti utilizzati, l'avvelenamento da vino rosso può verificarsi in forma lieve o grave.

In linea di principio, spesso producono vini bianchi dal sapore dolciastro. Proprio quando vengono utilizzati meno coloranti - chimici, pericolosi per l'uomo. Ma il contenuto di zucchero in tali vini è ancora sopravvalutato. Inoltre, sussiste il pericolo che la bevanda non venga aggiunta all'etile, ma, ad esempio, l'alcol metilico o butilico più economico, considerato un veleno a causa dei gravi effetti tossici sul corpo.

Alcoli tossici per ridurre il costo dei prodotti possono essere utilizzati per forgiare qualsiasi tipo di vino. L'assenza di una sfumatura specifica non consente di distinguere tra questi vini da quelli reali, che è il grande pericolo di acquistare una contraffazione. Ma l'avvelenamento con vino contenente alcoli che non vengono utilizzati nell'industria alimentare a causa del loro effetto negativo sul corpo è molto difficile e spesso porta alla morte.

I risparmi sui buoni vini sono pieni di conseguenze terribili, specialmente quando i falsi economici sono economici, ma pericolosi sono sul tavolo festivo, e gli ospiti li versano sugli occhiali. In questo caso, è possibile l'avvelenamento di massa con alcol surrogato, che ha anche conseguenze psicologicamente gravi, di cui parleremo in seguito.

I vini di preparazione domestica possono diventare un altro problema. Da un lato, si può sperare che questo sia un prodotto completamente naturale di buona qualità, dal momento che molto spesso lo stesso vino viene utilizzato per la vendita e per se stessi. Con l'osservanza delle norme igienico-sanitarie, la tecnologia di preparazione e conservazione, tale vino può davvero essere considerato una bevanda molto utile. Ma bisogna notare immediatamente che ci sono molti prerequisiti che rendono possibile  avvelenare il vino di casa, e qui ci sono i principali:

  • le condizioni di conservazione del vino della casa non sempre corrispondono ai requisiti (non ci sono locali speciali, quindi il vino può semplicemente stare nella dispensa)
  • in assenza di contenitori di vetro hanno versato bottiglia di plastica più accessibile e conveniente, che non è opportuno disporre anche in considerazione del fatto che l'imballaggio PET non è raccomandato di riutilizzare (e non parlare delle possibili reazioni degli acidi contenuti nel vino, con componenti di plastica)
  • vendere vino spesso su scaffali aperti (la bevanda può essere per diversi giorni al caldo, vivendo l'influenza della luce solare),
  • quando si fa il vino, spesso non si osserva un requisito molto importante, che consente alla bevanda di conservare le sue proprietà a lungo e di essere al sicuro per il corpo umano (ovviamente, se usato in condizioni ragionevoli). Si tratta di rimuovere le ossa. Mentre si parla di uva, non c'è nulla di cui aver paura, perché non contengono ingredienti nocivi. Tuttavia, i semi di uva ricchi di oli utili possono causare danni prematuri al vino che portano all'avvelenamento.

Molto peggio è il caso se il vino è fatto con la frutta con le pietre, semplicemente perché non è disposto ad armeggiare, estraendolo dai frutti. Ricorda quanto tempo è possibile conservare la conservazione della frutta con le ossa? Non più di un anno. E perché? Perché con una conservazione più lunga dalle ossa, viene rilasciata una grande quantità di acido prussico, una sostanza estremamente tossica che provoca un grave avvelenamento.

La stessa sostanza e alcuni altri possono essere rilasciati durante la fermentazione delle materie prime, rimanendo nel vino pronto e rendendolo inadatto al consumo. L'acquisto di questo vino con il suo consumo successivo equivale a un tentativo di suicidio, perché una grande quantità di acido prussico può portare alla morte in un quarto d'ora. Salvare una persona in tali condizioni non può che essere un miracolo, vista la lentezza del nostro "primo soccorso".

Ma dobbiamo capire che la gravità dell'avvelenamento non dipende sempre dal tipo di vino. Di maggiore importanza è la sua composizione e la quantità di bevanda consumata. La probabilità di avvelenare, solo un po 'sorseggiando una bevanda nobile, è molto piccola. Ma dopo aver bevuto un paio di bottiglie di vino di un noto produttore, rischi di avvelenare con l'alcol etilico normale, anche senza il contenuto di additivi dannosi nel prodotto.

Il punto è che la patogenesi dell'avvelenamento da vino è l'intossicazione del corpo con sostanze nocive contenute nella bevanda inizialmente o formate durante la sua conservazione. E più contenuti di tali componenti dannosi, più pericolosa è la bevanda. Ma non è importante solo quanto sia contenuto un tale veleno nel vino, ma anche quanto entrerà nel corpo. Più una persona beve, più pesante sarà la sua condizione, anche senza tener conto dei diversi effetti delle singole tossine sul corpo umano.

Bene, riassumiamo i risultati, definendo le principali cause di avvelenamento di una delle tue bevande alcoliche preferite:

  • inosservanza delle condizioni per la conservazione del vino e l'uso di un prodotto scaduto o viziato,
  • l'uso del vino in grandi quantità, l'alcolismo del vino,
  • il desiderio di risparmiare, risultante nella tabella sono bevande di qualità inappropriata, contenenti additivi tossici.

trusted-source[14], [15], [16], [17], [18], [19], [20]

Sintomi avvelenamento con vino

Poiché l'intossicazione da vino può essere causata da diversi motivi, i sintomi di intossicazione possono essere significativamente diversi. È chiaro che un prodotto aspro non è in grado di portare alle stesse gravi conseguenze di uno che è pieno di tossine chimiche e sostanze tossiche, quindi non è necessario parlare di un quadro clinico comune di avvelenamento.

Quando si consuma vino domestico con acido cianidrico, oltre a un surrogato a base di alcool metilico o altro alcol tossico, l'avvelenamento sarà molto difficile. A seconda della quantità di veleno che ha nel corpo, l'intossicazione può essere:

  • Fulmine, quindi parlare di un grado estremamente grave di avvelenamento, caratterizzato da perdita di coscienza ( coma ) entro pochi minuti dopo aver preso la bevanda. Una persona può essere incosciente per 15-20 minuti, seguita da convulsioni e una morte prematura. La probabilità di salvare una persona con avvelenamento grave è molto bassa. E non ci sono garanzie che il veleno non influisca negativamente sul funzionamento di organi e sistemi vitali. Piuttosto, lo sarà, quindi le conseguenze saranno molto difficili.
  • Acuto o grave Si differenzia dal precedente da uno sviluppo più lento degli eventi. Nel primo caso v'è una perdita di coscienza quasi immediatamente dopo l'adozione di una dose pericolosa, l'intossicazione acuta di una persona diventa prima letargico e apatico, poi cade in coma, ma dopo pochi minuti può riprendere coscienza e comportarsi troppo eccitato. Una tale radura non dura a lungo e la vittima perde di nuovo conoscenza. La probabilità di un esito fatale in questo caso rimane elevata, ma è più facile salvare una persona (c'è una piccola quantità di tempo). È vero, è necessario agire immediatamente in entrambi i casi.

È bene che i casi di avvelenamento così grave con il vino non vengano risolti così spesso. È vero, non ci sono molti sopravvissuti dopo una grave intossicazione.

Molto spesso, l'avvelenamento con vino e bevande alcoliche avviene in una forma più leggera, e prima si vedono i sintomi, meno pericolose saranno le conseguenze. È meglio iniziare a recitare quando compaiono i primi segni, che sono i soliti sintomi di intossicazione alimentare:

Di solito tutti questi sintomi sono limitati quando si tratta dell'uso di vino scaduto o acido. Se il vomito non è presente, ma la persona sta iniziando a essere torturata premendo il mal di testa, la testa gira, la persona si arrossa, molto probabilmente si tratta di un avvelenamento con sostanze chimiche aggiunte alla bevanda per migliorare il gusto, il colore o la conservazione.

Se ci sono sostanze altamente tossiche nel vino, ma la loro quantità o il volume della bevanda è relativamente piccolo, i primi segni di avvelenamento saranno:

Molto spesso, i reclami della vittima sono ridotti ai primi cinque sintomi, che, sfortunatamente, indicano solo la fase iniziale dell'avvelenamento. Lo stadio successivo è la violazione delle funzioni del sistema nervoso per controllare la respirazione.

La sconfitta delle tossine del centro respiratorio si manifesta nella comparsa di dispnea durante il movimento e un aumento della frequenza di contrazione del diaframma senza sforzo fisico (dispnea a riposo). Quindi il respiro diventa incoerente. Una persona può respirare profondamente e duramente, e poi la respirazione si ferma per un po '.

Anche il centro responsabile del lavoro del sistema cardiovascolare, sotto l'influenza di sostanze tossiche, fallisce. Questo si manifesta nell'inibizione dell'attività cardiaca: la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca sono marcatamente ridotte. Ma il dolore al petto diventa più intenso.

Inoltre può essere osservato: violazione dell'orientamento nello spazio e coordinamento dei movimenti, disturbi delle sfere emotivo-volitive e intellettuali. Se il vino è stato prodotto sulla base di alcool metilico, non sono esclusi i disturbi visivi e il comportamento non corrispondente al volume di alcol consumato.

La fine del secondo stadio dell'avvelenamento può essere considerato il momento della perdita di coscienza. Arriva un periodo convulso, che è caratterizzato da un intenso tremore (spasmi) di tutto il corpo, rare respirazioni deboli, battito cardiaco e pressione molto bassi, nessuna risposta pupillare alla luce. La persona rimane incosciente, non reagisce a nulla.

L'ultimo stadio è una paralisi completa. La vittima durante questo periodo si distingue per l'assenza di riflessi naturali. Il cervello non controlla più i processi di svuotamento della vescica e dell'intestino, quindi iniziano spontaneamente. La persona muore in realtà e sarà estremamente difficile salvarlo.

La comparsa di sintomi comuni di intossicazione alimentare o i primi segni di avvelenamento con sostanze altamente tossiche caratterizzano il lieve grado di intossicazione, che può essere curata entro tre giorni. La cosa principale è iniziare a comportarsi non appena i sintomi sono comparsi.

Se si notano già sintomi di avvelenamento con sostanze chimiche con una violazione dell'attività respiratoria e cardiaca, essi parlano di un grado di intossicazione medio-grave e il trattamento può durare fino a una settimana. Quindi tutto dipenderà dal corpo della vittima, dallo stato della sua salute e dalla tempestività del primo soccorso.

Complicazioni e conseguenze

Perché andare lontano, se i sintomi di avvelenamento da vino sono un test per la vittima. Prima di tutto, questo è un disturbo digestivo, quando qualsiasi tentativo di mangiare si trasforma in vomito e la diarrea toglie l'ultima forza. Ma anche i sintomi di avvelenamento lieve, come vomito e diarrea, sono un modo diretto di disidratazione e squilibrio elettrolitico, che a sua volta comporta il malfunzionamento di vari organi e sistemi.

Molto spesso, sullo sfondo di intossicazione e disidratazione, si sviluppano complicazioni sotto forma di condizioni acute associate a infiammazione del pancreas, dei reni, della cistifellea e del fegato. Sono questi organi che prendono tutto l'impatto su se stessi, e dovranno essere trattati con una dieta per molto tempo e medicalmente.

L'avvelenamento più pericoloso si verifica con l'uso di vini contenenti cianuri (e l'acido cianidrico è uno di questi) e l'alcool metilico. La perdita della vista in questo caso può diventare meno cattiva, poiché la maggior parte delle vittime non sopravvive.

Ma questa è tutta fisiologia. Ma per quanto riguarda il lato psicologico del problema? In primo luogo, la vittima può a lungo soffrire un senso di vergogna per ciò che una forma poco attraente è stata osservata da parenti e amici per una ragione così banale come l'avvelenamento da alcol. In secondo luogo, colui che ha portato il vino di scarsa qualità in vacanza e quindi inavvertitamente organizzato avvelenamento di massa tra gli amici, i parenti, i dipendenti, per lungo tempo, porteranno il rimpianto croce e scuse per la loro miopia. E se, inoltre, ci sono anche morti, una persona può rimproverarsi per tutta la sua vita, che è piena di disturbi mentali e tentativi di suicidio.

trusted-source[21], [22], [23]

Diagnostica avvelenamento con vino

L'avvelenamento da alcol e le sostanze tossiche contenute in esso si verificano quasi ogni giorno, e i medici devono regolarmente viaggiare verso tali sfide. Ma di solito, se chiami un'ambulanza, allora è brutto e devi agire molto velocemente. È chiaro che la presenza di alcol nel corpo può confermare la solita analisi del sangue o delle urine, ma ciò non significa che l'etanolo fosse la ragione dell'avvelenamento. Ma identificare la causa dell'avvelenamento è molto importante, perché la scelta dell'antidoto e dello schema di trattamento in generale dipende da questo.

Dal momento che il pasto è di solito accompagnata da non solo il consumo di bevande alcoliche, ma anche utilizzare una varietà di cibi, e il giovane ancora fumante "erba" e altri scherzi, al momento dell'arrivo in scena i medici un sacco di lavoro da fare il più rapidamente possibile. Intervistano i presenti all'avvelenamento su tutte le sue sfumature, il tempo di apparizione e la natura dei sintomi, ispezionano i piatti da sotto l'alcol e prendono l'analisi, se c'è il vomito, studiano la natura del vomito.

Hai anche bisogno di cercare di stabilire dalle parole della vittima o dei presenti, quando c'era un drink di alcol, quanto era ubriaco, cos'altro ha usato la persona durante questo periodo. Le misurazioni della pressione arteriosa e del polso sono fatte per valutare la forza del danno del corpo da parte delle tossine.

All'arrivo in ospedale, il paziente viene sottoposto a esami clinici e biochimici del sangue e delle urine. Ciò consente di identificare con precisione la sostanza tossica che ha causato l'avvelenamento e di identificare possibili lesioni di vari organi: fegato, reni, ecc. Con la mancanza di informazioni, vengono condotti studi biochimici non specifici.

L'avvelenamento del vino già nel secondo stadio è accompagnato da una violazione del sistema nervoso centrale, che colpisce il sistema respiratorio e cardiovascolare. Determina se ci sono lesioni di organi vitali, aiuta la diagnostica strumentale. Allo scopo di monitorare il lavoro del cuore, viene eseguito un ECG. Circa il lavoro del cervello può ottenere informazioni sufficienti dopo l' EEG. Inoltre, vengono studiate la diuresi oraria e la pressione venosa centrale, che aiuta a valutare l'emodinamica del piccolo circolo di circolazione sanguigna.

trusted-source[24], [25], [26]

Diagnosi differenziale

L'intossicazione alimentare acuta con varie sostanze ha molti sintomi simili, quindi è molto importante eseguire una diagnosi differenziale basata sul quadro clinico e sui dati di laboratorio, che consentirà di prescrivere un trattamento efficace. Ad esempio, se una persona si lamenta di crampi addominali, nausea, vomito e terribile debolezza, può essere sintomi di pancreatite acuta e abuso di alcool. È chiaro che gli approcci alla terapia dell'avvelenamento e dell'infiammazione saranno completamente diversi.

trusted-source[27], [28], [29], [30], [31], [32], [33], [34], [35], [36], [37]

Trattamento avvelenamento con vino

L'avvelenamento da vino, come ogni intossicazione alimentare, richiede misure urgenti per rimuovere sostanze tossiche dal corpo ed eliminare quei guasti nel corpo che sono causati da loro. Ma dobbiamo capire che l'alcol viene assorbito nel sangue già nelle parti iniziali del tubo digerente, così familiare a molti una misura per combattere l'avvelenamento come lavanda gastrica dopo pochi minuti dopo aver bevuto bevande alcoliche, può essere inutile.

È chiaro che affrontare in prima persona il cibo o l'avvelenamento da alcol non è una cosa piacevole. Chiunque può avere paura e cadere in uno stato di torpore, non sapendo cosa fare quando si avvelena con il vino. La cosa più importante è calmarsi e non farsi prendere dal panico, in questo caso le tue azioni saranno logiche e accurate.

È più facile se l'avvelenamento da vino si è verificato davanti ai tuoi occhi, ad es. È noto quando e quante persone hanno bevuto. Altrimenti, l'intossicazione alcolica può essere giudicata dall'aroma dell'alcool e dallo stato di ubriachezza della vittima, sebbene ciò non escluda l'avvelenamento da altri alimenti.

La presenza di segni di intossicazione alimentare ordinaria dice poco sulla gravità dell'intossicazione, piuttosto sul suo stadio, quindi la speranza di far fronte alle proprie forze è giustificata solo con la disponibilità di educazione medica. Se non ce n'è uno, la prima cosa da fare è cercare aiuto da un'istituzione medica. Con il passare del tempo e dei secondi, non è necessario cercare di consegnare la vittima all'ospedale a piedi o con i mezzi pubblici. C'è un'ambulanza per questo.

Ma mentre l'ambulanza non appare sulla porta di casa, dopo aver valutato le condizioni della vittima, è necessario cercare di fornirgli il primo soccorso per ridurre l'intossicazione e prevenire possibili complicazioni. Se un uomo è molto debole, è meglio metterlo a letto, ma non sulla sua schiena, ma dalla sua parte, ponendo un cuscino sotto la sua testa. Pertanto, in caso di vomito, il vomito può esaurirsi in modo sicuro e non entra nel tratto respiratorio.

Se una persona è incosciente, viene adagiato su una superficie piana con la schiena e la testa gira di lato, il che è un trattamento preventivo della lingua che può bloccare il respiro della vittima.

Prima dell'arrivo di un'ambulanza, si deve controllare costantemente la respirazione e il battito del cuore di una persona che è stata avvelenata con vino. Se il cuore si ferma improvvisamente, è necessario eseguire un massaggio cardiaco indiretto, combinandolo con la procedura di respirazione artificiale.

Se una persona è cosciente e in grado di assumere medicinali, sta combattendo l'intossicazione. I migliori per questo scopo sono i comuni assorbenti usati per qualsiasi intossicazione (carbone attivo e bianco, "Smecta", "Polysorb", "Enterosgel", ecc.). Ma dobbiamo capire che la somministrazione orale di farmaci è possibile solo se la persona è cosciente.

Il punto principale della terapia di disintossicazione è l'uso di un antidoto. Ma qui devi stare molto attento. L'antidoto per avvelenare con il vino è zucchero normale, che deve essere sciolto in acqua appena tiepida (1 bicchiere) e dare da bere alla vittima. Ma se si tratta di vino di scarsa qualità, è più consigliabile utilizzare un quarto di un bicchiere di vodka di alta qualità (etanolo) come antidoto.

Con il vomito ripetuto, una grande quantità di liquido viene rimossa dal corpo umano, causando disidratazione e una violazione dell'equilibrio del sale marino. Questo è uno stato molto pericoloso, che deve anche essere combattuto. È chiaro che quando il vomito per entrare nel corpo del liquido è inefficace, perché sarà quasi immediatamente ritirato. È più opportuno eseguire la terapia reidratante per via endovenosa, sotto forma di un contagocce. Eppure, prima dell'arrivo del medico, puoi provare a somministrare alla vittima farmaci speciali, ad esempio "Regidron" (dosaggio - 1 cucchiaio), tè, acqua bollita fresca, un decotto di riso o di avena.

Se non c'è la diarrea, alla vittima può essere somministrato un lassativo di sale , che aiuterà a purificare il corpo dalle sostanze nocive e dalle tossine.

Se queste misure vengono facilmente avvelenate, sarà sufficiente che le condizioni del paziente tornino normali nel tempo. Lo stato di moderata severità e grave intossicazione richiede che la vittima sia trasferita in un istituto medico, dove il trattamento sarà effettuato secondo il seguente schema:

  • la disintossicazione viene effettuata con l'introduzione di un antidoto e di enterosorbenti efficaci, previa pulizia dell'intestino mediante clistere,
  • anticonvulsivanti e farmaci antiemetici entrato (come per quest'ultimo, anche se il vomito, ed è considerato per essere utile in caso di avvelenamento di riflesso, la pulizia del tratto digestivo in tal modo sarà utile solo nei primi minuti dopo aver bevuto alcol, nel tempo, questo sintomo esaurisce solo il paziente, senza portare alcun sollievo)
  • vengono prese misure per reidratare ed eliminare gli effetti della disidratazione,
  • l'analisi di lavoro di sistema cardiovascolare e respiratorio è effettuata, i preparativi che supportano un'opera di cuore sono entrati,
  • è un trattamento sintomatico, avvertimento di varie complicazioni, tra cui infettive,
  • ai pazienti vengono prescritte vitamine e complessi vitaminico-minerali, perché insieme al liquido, il corpo perde anche sostanze utili, che devono essere reintegrate per adeguare il suo lavoro.

Il trattamento fisioterapeutico per l'avvelenamento è già mostrato nella fase di recupero, quando è necessario ripristinare i feriti a causa di organi di intossicazione. Che tipo di procedure saranno prescritte dipende da quelle violazioni che si trovano nel corpo, come gli effetti di effetti tossici su di esso.

Nei casi più gravi, il paziente può rimanere in ospedale per circa 2 settimane, dopo di che passa al trattamento ambulatoriale. Nei casi lievi, il trattamento può essere effettuato a casa, ma è ancora necessario provocare un "pronto soccorso" se le condizioni del paziente non migliorano o se ci sono sintomi pericolosi:

  • vomito incessante, che non consente la lotta contro la disidratazione in casa,
  • Se il vomito o le feci contengono particelle di sangue,
  • evidenti segni di disidratazione (pelle secca, sete costante, una piccola quantità di urina, mentre ha un forte odore nauseabondo, una cattiva condizione generale),
  • un prolungato aumento della temperatura corporea sullo sfondo di uno stato di salute soddisfacente (un aumento della temperatura a breve termine è caratteristico di una condizione acuta, ma non dura a lungo)
  • la comparsa di sintomi che indicano la sconfitta del sistema nervoso centrale (sintomi neurologici: violazione della respirazione e delle palpitazioni, la comparsa di convulsioni, una violazione della sensibilità del corpo).

Se non vi è la certezza che una persona sia stata avvelenata con vino, l'antidoto non dovrebbe essere affrettato, ma se possibile gli enterosorbenti e il liquido dovrebbero essere somministrati. Se c'è il vomito, fermarlo prima dell'arrivo dei medici che stabiliscono la vera causa dell'avvelenamento, è impossibile.

Medicine usate

Non ci soffermeremo a lungo sugli enterosorbenti, con l'aiuto di cui il corpo pulisce le tossine. Riguardo a loro, è stato detto così tanto che è quasi impossibile aggiungere qualcosa di nuovo. Puoi solo consigliare di ricorrere all'aiuto di droghe come "Carbone Attivo" e "Enterosgel", che di solito si trovano nel cassone della medicina di casa.

In caso di avvelenamento con vino o altre sostanze non è consigliato portare questi assorbenti a persone con ostruzione intestinale o ipersensibilità ai componenti dei farmaci. Tra gli effetti collaterali attesi, comprendono la stitichezza e la nausea, che non è così terribile sullo sfondo dei sintomi già esistenti.

Il " carbone attivo " viene assunto in un dosaggio, a seconda del peso corporeo del paziente, quando viene assunta 1 compressa di carbone per un totale di 10 kg di peso.

Enterosgel non richiede supporto per il peso. È prescritto a tutti nella quantità di 1 pacchetto o un cucchiaio e mezzo, a seconda della forma di rilascio. Questa è una dose singola, che deve essere assunta tre volte al giorno. Di solito il farmaco viene preso fuori dal cibo (1,5-2 ore prima o dopo i pasti), ma quando si avvelena con il vino è improbabile che la vittima voglia mangiare, quindi non ci saranno restrizioni.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla terapia di reidratazione, che può essere effettuata a casa (con intossicazione lieve) o in ambiente ospedaliero in caso di avvelenamento con vino accompagnato da una grande perdita di liquidi. Se non c'è vomito o si è fermato rapidamente, è possibile utilizzare farmaci che ripristinano il metabolismo del sale dell'acqua e l'acidità dell'organismo sotto forma di compresse, polvere o sospensione.

Ad esempio, il farmaco "Orasan", contenente destrosio, che aiuta a digiunare e completare l'assorbimento di liquidi e componenti minerali. La dose efficace del farmaco dipenderà dal peso della persona interessata. La dose giornaliera ottimale è di 60 mg della soluzione acquosa del farmaco (1 bustina viene diluita in 1 litro di acqua bollita) per ogni chilogrammo di peso.

Devi prendere la medicina dopo ogni atto di defecazione. Se c'è vomito, "Orasan" può essere provato a prenderne 10 minuti dopo.

Il farmaco è adatto per quasi tutti, ad eccezione dei pazienti con intolleranza alle sue singole componenti e ai pazienti con diabete mellito (anche se è improbabile che questi ultimi bevano vino dolce, che di solito provoca l'avvelenamento).

Se tale terapia non aiuta, dovrai recarti in un ospedale dove si possono prescrivere infusioni endovenose di soluzione salina, soluzione di glucosio con vari contenuti di quest'ultimo, soluzioni poliioniche e altri preparati efficaci per combattere la disidratazione e normalizzare il bilancio elettrolitico.

Per fermare l'inutile vomito durante l'avvelenamento da vino, vengono prescritti farmaci antiemetici, ad esempio "Metoclopromuro", efficace per qualsiasi disturbo digestivo. Il farmaco può essere somministrato sotto forma di compresse o iniezioni.

Poiché l'avvelenamento da alcol è una questione per gli adulti, prenderemo in considerazione le dosi che sono efficaci per loro. Per Metoclopromide, questa dose è 1 compressa tre volte al giorno.

Nei pazienti con condizioni gravi, un antiemetico può essere somministrato come iniezioni intramuscolari o endovenose. La singola dose è 1 fiala. Ma la frequenza del farmaco può variare da 1 a 3 volte al giorno, come il medico nominerà.

Il farmaco è adatto per la maggior parte dei pazienti e mostra raramente effetti collaterali. Può essere un lieve tremore e un disturbo di coordinazione del movimento reversibile. Succede anche che dopo aver assunto il farmaco la persona inizi a dormire, si senta un rumore nelle orecchie o la mucosa della bocca si asciughi, ma questi sintomi non sono considerati pericolosi e presto passano.

Come farmaco di scelta per la terapia anticonvulsivante è "Magnesia" ( solfato di magnesio ), grazie alla capacità di prevenire le convulsioni e fornire effetti spasmolitici, antiaritmici e lenitivi.

Quando si avvelena il farmaco viene iniettato lentamente o sotto forma di un contagocce, utilizzando una soluzione o composizione pulita al 25% con l'aggiunta di soluzione salina o una soluzione al 5% di glucosio. In un giorno, è possibile iniettare non più di 200 ml del farmaco.

Nonostante tutti i benefici del farmaco per i crampi, non può essere sempre usato. Il fatto è che la "Magnesia" non può essere prescritta per la disidratazione, la depressione del centro respiratorio, la pressione bassa e un raro battito cardiaco debole, che viene spesso osservato quando il vino viene avvelenato. Il fatto è che il farmaco stesso è in grado di provocare i suddetti sintomi e complicare ulteriormente le condizioni del paziente.

Nella seconda fase dell'avvelenamento del vino, osserviamo l'inibizione dei centri respiratori e cardiaci. La violazione della circolazione coronarica a sua volta porta all'ipossia, perché i tessuti insieme al sangue non ricevono l'ossigeno di cui hanno bisogno e altri nutrienti. In tali condizioni è molto importante sostenere il lavoro del cuore con farmaci speciali - glicosidi cardiaci.

Uno dei glicosidi cardiaci economici e molto popolari è un farmaco basato sull'estratto di digitalis che lascia Digoxin, il cui acquisto è possibile solo con la prescrizione di un medico. Con insufficienza cardiaca e ischemia cardiaca, il farmaco può essere somministrato sotto forma di compresse e soluzione, ma quando si avvelena viene dato il vantaggio alla seconda forma di rilascio.

La soluzione dell'ampolla viene miscelata con soluzione salina o glucosio al 5%. La dose singola è 1-2 ml. La dose di soluzioni di diluizione è 10 ml. Molteplicità di somministrazione 1-2 volte al giorno per il primo giorno, poi una volta durante il giorno.

Una soluzione di fiala diluita 10 volte maggiore di quella per le iniezioni può essere utilizzata per le IV ad una velocità di somministrazione di non più di 40 gocce al minuto.

Il farmaco può in qualche modo alterare il ritmo cardiaco, provocando tachicardia e aritmie e la conduzione elettrica del muscolo cardiaco, influenzare la composizione del sangue, causare confusione e allucinazioni. A volte ci possono essere mal di testa, affaticamento, disturbi visivi e digestivi, reazioni allergiche. Ma tutti questi sintomi si sviluppano principalmente con l'introduzione di alte dosi del farmaco.

Il farmaco non viene somministrato in glicosidi cardiaci ipersensibilità, infiammazione conchiglie cuore, tachicardia ventricolare o bradicardia apparente, blocco cardiaco, e altre patologie cardiache, così come carenza di calcio o di potassio in eccesso (e ipercalcemia ipokaliemia) nel corpo. Quindi assumere questo farmaco senza prescrizione medica o a quelle dosi è abbastanza pericoloso.

Trattamento alternativo e omeopatia

L'avvelenamento da vino è una condizione molto pericolosa, il cui trattamento dovrebbe essere idealmente eseguito da specialisti. Tuttavia, se l'avvelenamento procede in una forma lieve e ricorda i soliti sintomi di intossicazione alimentare, è possibile includere ricette alternative nel trattamento di assorbenti, redirector e antiemetici, che aiuteranno il corpo a recuperare molto più velocemente. Si può ricorrere a un trattamento alternativo nel caso in cui i sintomi di avvelenamento siano comparsi in risposta a un gran numero di ubriachi, e non al contenuto di sostanze nocive nel vino.

Se la casa ha uova fresche fatte in casa (senza salmonella!), Puoi bere un paio di proteine leggermente montate che neutralizzano l'effetto inebriante dell'etanolo.

Per rimuovere rapidamente le tossine dal corpo, la medicina alternativa consiglia di mangiare più agrumi e succo da loro, che può anche aiutare a ridurre la nausea.

Dal momento che il vino è una bevanda dolce e che i fallimenti nel corpo causati dall'intossicazione possono interrompere lo scambio di glucosio, che andrà al sangue, si consiglia di aggiungere metà del succo di limone in un bicchiere d'acqua e bere lentamente.

Ma la ricetta per un rimedio universale, che sarà utile per qualsiasi avvelenamento. Aneto vodichku con miele può essere facilmente preparato, se 5 tazze di acqua bollente versare 3,5 cucchiaini. Semi di finocchio, far bollire per 5 minuti, fresco a uno stato caldo e aggiungere 3,5 cucchiaini. Miele. L'intero brodo dovrebbe essere bevuto durante il giorno.

Aiuterà a ridurre l'intossicazione e in qualche modo ad alleviare la condizione della vittima e il trattamento con le erbe. Buona decongestione di decotto decotto di tanaceto e camomilla (50 g di fiori tanaceto, 20 g di erba di camomilla, 0,5 litri di acqua). Un decotto di radici di liquirizia aiuta a combattere la dispepsia. Se il fegato è danneggiato dall'alcool e dalle tossine, è adatta l'infusione delle radici di elecampane (20 g di radichette frantumate per 20 g di acqua, 1/3 di un'ora).

L'omeopatia  per l'avvelenamento da vino non ha una ricca lista di rimedi efficaci. Eppure, lei può offrire qualcosa.

Ad esempio, con la disidratazione, i medici omeopati preferiscono prescrivere un farmaco Hina che aiuti il corpo a riacquistare forza. E per ridurre i sintomi di intossicazione con avvelenamento lieve aiuta il rimedio omeopatico Nux vomica. Il dosaggio e le caratteristiche specifiche dell'uso di droghe devono essere chiariti da un medico specialista che dovrebbe conoscere tutti i dettagli dell'avvelenamento.

Per rimuovere i sintomi di avvelenamento da alcol con l'abuso di vino, puoi prendere il farmaco "Anti-E" per 4-5 gocce per ricevimento. Il farmaco viene sciolto in 1 cucchiaio. Acqua e bevande a intervalli di 1 ora. Il giorno dopo, la frequenza di assunzione è ridotta a 6-8 volte al giorno.

trusted-source[38], [39]

Prevenzione

Sembrerebbe che quanto male possa portare l'alcol, ma la gente continua a berlo. È impossibile proibirlo in un paese libero, ma ognuno di noi può fare di tutto per assicurare che solo una bevanda di qualità che non solo sia innocua, ma che porti anche alcuni benefici al tavolo.

A proposito, il vino può causare avvelenamento, ma può anche aiutare a far fronte alle intossicazioni alimentari causate dai batteri. Questo riguarda principalmente i vini rossi contenenti tali sostanze che hanno un effetto dannoso su salmonella, listeria e persino tutti i patogeni conosciuti di gastrite e ulcere gastriche - Helicobacter pylori.

Quindi la domanda è se sia possibile bere vino quando l'avvelenamento scompare da solo. Ma stiamo parlando solo di intossicazione alimentare, non di alcol. E il beneficio sarà solo se la qualità della medicina è vino rosso di alta qualità, e non una falsificazione pericolosa.

Devo dire che la prevenzione dell'avvelenamento da vino non è una questione facile. Alcune semplici condizioni aiuteranno a proteggersi dall'acquisto di bevande scadenti:

  • acquistare alcolici solo in quei punti vendita in cui è esclusa la vendita di prodotti contraffatti (di solito negozi di alcolici di marca e supermercati, dove controllano la qualità delle merci),
  • è meglio scegliere i prodotti di noti produttori e verificare la disponibilità di bolli fiscali,
  • quando acquisti vino, devi prestare attenzione al periodo di validità,
  • se il vino acquistato è rimasto intatto per lungo tempo e il periodo di conservazione è andato via, è meglio non rimpiangere di buttarlo via, piuttosto che soffrire poi di intossicazione alimentare da fermentazione e sostanze nocive.

Durante la festa devi imparare come controllare la quantità di alcol consumato, questo eviterà l'intossicazione da etanolo. A proposito, i medici non consigliano di bere a stomaco vuoto se non c'è il desiderio di guadagnare gastrite, pancreatite e altre patologie spiacevoli.

Anche i vinificatori e gli amanti ereditari devono rispettare alcune regole:

  • quando si fa il vino, non essere pigro per rimuovere dal frutto le ossa che contengono una sostanza pericolosa per il corpo,
  • aderire rigorosamente alla tecnologia delle bevande di vino e vino, rispettare gli standard sanitari e igienici, utilizzare frutta fresca senza segni di marciume,
  • versare il vino solo in contenitori di vetro, usando bottiglie di plastica e pentole metalliche o pentole per altri scopi,
  • Il vino pronto deve essere conservato in un luogo fresco senza accesso alla luce.

Queste semplici precauzioni sono in balia di tutti coloro che non vogliono terminare la propria vita in modo così banale. 

trusted-source[40], [41], [42], [43], [44], [45], [46]

Previsione

L'avvelenamento con il vino è considerato una delle più gravi intossicazioni, soprattutto quando si tratta di includere nella bevanda alcolici tossici, additivi nocivi e cianuri. La previsione in questo caso non è molto confortante. La maggior parte delle vittime con grave intossicazione muoiono prima dell'arrivo dell'ambulanza o durante il tragitto verso l'ospedale. Con un grado lieve e moderato di avvelenamento per la vita e la salute umana, puoi combattere, ma devi iniziare questo combattimento il prima possibile.

trusted-source[47], [48]

Translation Disclaimer: The original language of this article is Russian. For the convenience of users of the iLive portal who do not speak Russian, this article has been translated into the current language, but has not yet been verified by a native speaker who has the necessary qualifications for this. In this regard, we warn you that the translation of this article may be incorrect, may contain lexical, syntactic and grammatical errors.

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.